Filippi: “Attenzione massima, contro Virtus Fracavilla match determinante. Su Lucca e la formazione…”

Le dichiarazioni live in conferenza stampa del tecnico del Palermo, Giacomo Filippi

Palermo

Poco più di quarantotto ore e sarà Virtus FrancavillaPalermo.

Manca sempre meno a Virtus Francavilla-Palermo, match in programma domenica 2 maggio alle 20.30 allo Stadio “Giovanni Paolo II”. I rosa, voleranno in puglia, con l’obiettivo di agguantare il settimo posto che significherebbe primo turno dei playoff da giocare al “Barbera” con due risultati utili su tre. In tal senso, il match contro i biancazzurri, assumerà un’importanza particolare per la compagine siciliana. Lo sa bene Giacomo Filippi che, intervenuto nella consueta conferenza stampa pre-gara, ha invitato i suoi a tenere alta l’attenzione.

“Virtus Francavilla? La squadra si è allenata benissimo in questa settimana e abbiamo preparato la partita nel migliore dei modi. Parliamo di una compagine allenata molto bene e che gioca un buon calcio. Affronteremo una squadra spensierata che giocherà senza pressione, abbiamo preparato la partita con la massima attenzione perchè sarà un match determinante. Credo che sia la partita del collettivo, queste gare si vincono insieme e con tutti atti a fare il proprio dovere. Dobbiamo lavorare insieme per un unico obiettivo, solo con un atteggiamento da squadra potremo portare a casa il risultato”.

Chiosa finale sulla situazione infortunati: “Mi concentro intanto su quelli che ho disposizione perchè mi danno garanzie e sui quali faccio grande affidamento. Gli infortunati stanno recuperando nel migliore dei modi e siamo nelle mani dello staff medico. Per la prima dei playoff dovremo avere quasi tutti a disposizione. Campo sintetico? Campo particolare sul quale la Virtus ha costruito il suo campionato. Programmazione e diffide? Domani giocherà la migliore formazione perchè dobbiamo ottenere il massimo risultato per provare a scalare qualcosa. Lucca? Non sarà convocato”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy