Empoli-Ascoli 2-1, ex Palermo show: Brignoli superlativo, La Gumina prima sbaglia un rigore e poi al 93′ gela i bianconeri

Empoli-Ascoli 2-1, ex Palermo show: Brignoli superlativo, La Gumina prima sbaglia un rigore e poi al 93′ gela i bianconeri

I toscani superano per 2-1 la formazione marchigiana, a decidere la gara una rete allo scadere messa a segno dal centravanti palermitano

Vittoria allo scadere.

L’Empoli torna al successo dopo più di due mesi e lo fa in modo rocambolesco contro un ottimo Ascoli. I toscani superano per 2-1 i marchigiani e spezzano il loro trend negativo nel quale avevano ottenuto solamente quatto pareggi nelle ultime otto gare: “Una rimonta portata avanti col cuore, un successo frutto anche di una prova superlativa del portiere Brignoli che nei venti minuti finali salva per tre volte la sua porta dicendo no in due occasioni a Ardemagni e una a Brlek“, si legge su La Gazzetta dello Sport.

La gara per l’Empoli si mette subito in salita con i bianconeri che passano in vantaggio con Brosco, abile a battere Brignoli di testa su un perfetto cross di Cavion. La formazione del neo tecnico Muzzi però non demorde e nella ripresa reagisce con Balkovec, che su calcio di punizione trova la rete dell’1-1. Da lì in poi i toscani sembrano avere in mano il pallino del gioco e subito dopo hanno la più ghiotta delle occasioni: Petrucci atterra Dezi in area, per il direttore di gare è calcio di rigore. Dal dischetto, però, La Gumina si fa ipnotizzare da Leali che devia la sfera sul palo. Al 74′ è invece Mancuso a sprecare tutto da pochi passi: “A questo punto Brignoli si fa decisivo: prima stoppa Ardemagni su un pallonetto, poi Brlek su un’ incomprensione tra Veseli e Nikolaou, quindi su colpo di testa ancora di Ardemagni. Nel corso del terzo minuto di recupero La Gumina esce dal suo incubo e regala il primo successo a Muzzi“, conclude il quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy