Empoli, arriva l’ufficialità: Roberto Muzzi il nuovo tecnico. Il comunicato

Roberto Muzzi, ex attaccante e secondo di Aurelio Andreazzoli, guiderà, dopo l’esonero di Christian Bucchi, l’Empoli

Tempo di cambiamenti in casa Empoli.

Mancava solo l’ufficialità da parte della società toscana, ed è arrivata. Roberto Muzzi, ex collaboratore di Aurelio Andreazzoli, è il nuovo tecnico della formazione azzurra, prendendo il posto di Christian Bucchi, esonerato dopo il ko casalingo contro il Pescara. Di seguito il comunicato rilasciato dal club del patron Fabrizio Corsi: “L’Empoli FC comunica di aver affidato la guida tecnica della Prima Squadra a Roberto Muzzi. Il nuovo allenatore sarà presentato alla stampa questo pomeriggio alle ore 13.45 presso la sala Antonio Bassi dello Stadio Castellani“.

Nato a Marino il 21 settembre 1971, Roberto Muzzi cresce nelle giovanili della Roma giocando praticamente in tutte la categorie. Dopo le giovanili alla Roma, approda nel 1994 a Cagliari, club nelle cui file disputerà le sue stagioni migliori. Milita nel capoluogo sardo per ben 5 anni, mettendo a segno 58 reti in 144 partite, diventando un vero e proprio leader della formazione rossoblu, ricordato sempre negli anni sia dalla società che dai propri sostenitori. Nella stagione 1999-2000 viene prelevato dall’Udinese. Con la compagine bianconera Muzzi disputa quattro stagioni, condite da 103 presenze e 39 gol. Nel 2003-2004 il ritorno a Roma, ma questa volta con la maglia della Lazio dove, pur non rendendo con continuità,  risulta fondamentale per la salvezza dei biancocelesti firmando un gol pesantissimo contro il Palermo. Da qui comincerà l’ultima avventura, ad alti livelli, della sua carriera. Ceduto al Torino nel settembre 2005, Roberto Muzzi mette a segno 8 reti in serie B e ottiene la promozione con i granata. Una carriera ricca di gol per Muzzi(93 in serie a), sempre presente, spesso decisivo, nei momenti importanti.

Diverse esperienze a livello di panchina negli ultimi anni per Muzzi, quasi sempre come secondo di Aurelio Andreazzoli, in quel di Roma, Empoli e Genoa. Adesso è il suo momento per provare a dare nuova linfa alla formazione azzurra, decima nella classifica di Serie B.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy