Di Piazza: “Riporteremo il Palermo in alto. Volevo Giuseppe Rossi in rosanero ma lui… “

Di Piazza: “Riporteremo il Palermo in alto. Volevo Giuseppe Rossi in rosanero ma lui… “

Le dichiarazioni rilasciate dal vicepresidente rosanero Tony Di Piazza in merito alla prima sconfitta stagionale del Palermo, maturata in casa contro il Savoia

La prima volta al ‘Barbera’ di Tony Di Piazza.

Il vicepresidente del Palermo ha assistito ieri, per la prima volta dagli spalti dell’impianto di Viale del Fante ad una gara della sua squadra. L’esito del match, tuttavia, non è stato certo quello auspicato. Nel match contro il Savoia, valido per l’undicesima giornata del campionato di Serie D, è arrivata infatti la prima sconfitta stagionale per i rosanero, che finora avevano collezionato ben dieci vittorie consecutive. Il primato, però, non è in discussione, dato che le più dirette inseguitrici distano ben nove punti e la squadra di Rosario Pergolizzi avrà presto modo di rifarsi.

Palermo-Savoia 0-1: rosa sterili e nervosi, Diakite rompe l’incantesimo e ferma la striscia della capolista

L’italo-americano Tony Di Piazza, intervenuto ai microfoni di TGS Studio Stadio, ha commentato la prestazione dei suoi ed è tornato a parlare della scelta di intraprendere l’avventura alla guida del club siciliano a fianco di Dario Mirri: “Mi sarebbe piaciuto vedere una partita diversa, ma sapevamo che il Savoia era una squadra forte e proprio per questo motivo avevo deciso di venire in occasione di questa gara. Alla squadra ho detto che ora devono vincerne altre dieci prima di perderne un’altra. Il mio obiettivo era dare una mano al Palermo per la rinascita. Avevo pensato anche a rilevare la maggioranza delle azioni, ma con gli impegni che ho sarebbe stato un problema gestire il club a distanza. Vogliamo riportare il Palermo nel calcio che conta nel più breve tempo possibile. Abbiamo un progetto triennale che vogliamo portare a termine, poi si vedrà. Se tra tre anni saremo in Serie A i fondi per andare avanti si troveranno. Ho già alcuni contatti con persone che sarebbero interessate a entrare nel progetto. Mercato? Mi sarebbe piaciuto portare a Palermo Giuseppe Rossi, un italo-americano come me, ma lui ha altre ambizioni. Tournèe in America? Ci stiamo lavorando, è una promessa che è stata fatta alla squadra. Se dovessimo vincere il campionato ci impegneremo per farla“.

Di Piazza: “Mi aspettavo una prima volta diversa. Ci sapremo rifare, siamo il Palermo. L’arbitraggio…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy