Dani Alves racconta: “Ho vissuto il periodo più difficile della mia vita, non poter giocare è una sensazione strana”

Dani Alves racconta: “Ho vissuto il periodo più difficile della mia vita, non poter giocare è una sensazione strana”

Il terzino del PSG, reduce da un grave infortunio al ginocchio, ha voglia di tornare sulla cresta dell’onda: “Ho sofferto, ma non c’è vittoria senza sofferenza”

Secondo la Fifa Luka Modric è il miglior giocatore del 2018.

Durante la cerimonia del ‘The Best Fifa 2018‘, svoltasi, nella serata di ieri, alla Royal Festival Hall di Londra, il croato ha primeggiato, con un bottino pieno di premi, sotto gli occhi dei più grandi protagonisti del calcio mondiale di oggi e di ieri.

Tra gli illustri assenti Cristiano Ronaldo e Lionel Messi: il primo impegnato con la Juventus per preparare la gara contro il Bologna nel turno infrasettimanale di Serie A, il secondo assente per motivi familiari.

Tra i presenti, invece, anche Dani Alves, reduce da un grave infortunio al ginocchio che lo ha tenuto fuori dai Mondiali di Russia 2018. Il terzino del PSG, a margine della premiazione, ha parlato ai microfoni della stampa presente: “E’ una sensazione strana non poter giocare, è stato uno dei periodi più difficili della mia vita. Ho sofferto, ma non c’è vittoria senza sofferenza – ha concluso il brasiliano –“.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy