Crivello: “Dobbiamo svegliarci, ora voglio altre dieci vittorie. Ficarrotta? Luca dopo l’espulsione…”

Le dichiarazioni live rilasciate in conferenza stampa dal difensore del Palermo: “Sto bene fisicamente, il ruolo che ricopro adesso è meno stancante”

Parola a Roberto Crivello.

Il difensore del Palermo è intervenuto in conferenza stampa a pochi giorni dalla sfida contro la Palmese, in programma domenica pomeriggio allo Stadio “Giuseppe Lopresti”: primo oggetto di discussione, la sconfitta maturata lo scorso weekend contro il Savoia fra le mura amiche dello Stadio “Renzo Barbera”, il primo ko della stagione.

“Prima sconfitta? L’abbiamo presa male il giorno della partita perché non ci siamo abituati, è stato solo un incidente di percorso e vogliamo subito reagire. Il mister ci ha subito rincuorati, nello spogliatoio non ci siamo detti nulla di particolare. Espulsione Ficarrotta? Luca è stato il primo a scusarsi, non abbiamo perso per colpa sua ma nostra visto che abbiamo sbagliato troppo – ha dichiarato l’ex Frosinone -. Tutti quelli che sono scesi in campo non hanno reso al massimo, siamo una squadra strana perché spesso nell’intensità ci sono alti e bassi. Questa sconfitta deve essere un punto di ripartenza, sotto l’aspetto della tattica sarà il mister a decidere. Dobbiamo svegliarci perché forse ci eravamo un po’ adagiati, adesso vogliamo altre dieci vittorie di fila. Sono contento di giocare, il ruolo che ricopro adesso è meno stancante e posso dire di stare molto bene fisicamente. Dietro siamo in tanti a parlare ma è un ruolo che mi piace molto e sono sicuro che mi allungherà la carriera”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy