Covid De Rossi, l’ex Roma dimesso dallo Spallanzani: ecco le ultime sulle sue condizioni

La situazione sulla guarigione del collaboratore della Nazionale azzurra

covid

Daniele De Rossi è stato dimesso dall’ospedale Spallanzani di Roma.

Roma, Marchisio rincuora Zaniolo: “So cosa sta passando, sono convinto di una cosa”

L’ex capitano della Roma e collaboratore di Roberto Mancini sembra aver superato brillantemente il periodo di ricovero a causa del covid 19. Lo scorso 8 aprile De Rossi era stato preventivamente messo sotto osservazione dai medici della capitale, avendo riscontrato alcune complicazioni in seguito al focolaio maturato nel ritiro della Nazionale azzurra. Proprio in occasione degli ultimi impegni di qualificazione mondiale, infatti, l’ex centrocampista avrebbe riscontrato la sua positività al virus, venendo successivamente ricoverato per una polmonite interstiziale bilaterale che aveva fatto preoccupare non poco tutto il mondo del calcio italiano e non solo.

VIDEO Italia, dai primi contagi nello staff al ricovero di De Rossi: le tappe del focolaio Covid

Cinque giorni di osservazioni e analisi strumentali sono bastati a De Rossi, che potrà proseguire le terapie di cura nella sua abitazione. Il classe ’83 farà dunque rientro a casa, facendo tirare un sospiro di sollievo a tutti gli amici calcistici e non che nell’ultima settimana gli erano stati vicini con messaggi di affetto pubblicati sui social. L’ex giallorosso avrebbe così lasciato l’ospedale, ringraziando medici e operatori sanitari che si sono presi cura di lui in questi giorni particolarmente complicati. Adesso De Rossi è pronto a tornare a collaborare con Mancini e il suo staff, aspettando comunque di terminare il ciclo di cure previsto per le prossime settimane.

VIDEO Europei 2021, da Roma ad Amsterdam passando per Londra: la guida con gli stadi e le date del torneo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy