Coronavirus, la proposta di Zenga: “Vacanze? Chi se ne frega, giochiamo anche a Ferragosto”

Coronavirus, la proposta di Zenga: “Vacanze? Chi se ne frega, giochiamo anche a Ferragosto”

Le parole del tecnico del Cagliari, Walter Zenga, relativo al complicato momento vissuto

Walter Zenga lancia la proposta.

Nell’immobilità del paese e del calcio, causato dell’emergenza Coronavirus, c’è chi riflette sul futuro prossimo della Serie A. E’ il caso di Walter Zenga, ansioso di dare concretamente inizio alla sua avventura sulla panchina del Cagliari, dopo l’approdo in Sardegna avvenuto solo ad inizio marzo. A parlare del complicato momento vissuto dal Paese – e di conseguenza anche dal calcio – è proprio il tecnico originario di Milano, espressosi ai microfoni de “La Gazzetta dello Sport”.

“Se riprende il calcio vuol dire che riprende un po’ di vita e allora accetteremo quello che sarà. Nel caso la vedo dura finire entro giugno, più facile sfondare su luglio, e allora: le vacanze? Chi se ne frega delle vacanze. Dobbiamo giocare a Ferragosto? Giochiamo a Ferragosto. Quattro partite alla settimana? Giochiamole. Stipendi tagliati? Sarà così per forza”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy