Coronavirus Italia, Arcuri: “Grazie alle misure adottate la curva dei contagi sta frenando. Vi dico tutto sul vaccino”

Ultimi aggiornamenti sul Covid-19 in Italia dal commissario straordinario

Domenico Arcuri fa il punto della situazione.

L’emergenza Coronavirus continua a tenere alta l’attenzione e la tensione in Italia e nel mondo, ma il trend della curva dei contagi nella penisola negli ultimi giorni sembrano schiudere uno spiraglio di ottimismo Il commissario straordinario per l’emergenza Domenico Arcuri ha fatto il punto della situazione soffermandosi anche sugli aggiornamenti che riguardano ricerca, sperimentazione e produzione del vaccino anti Covid-19.

Coronavirus Italia, Boccia avverte: “Altre zone rosse? Rispondo così”

Oggi ci sono oltre 46 mila nuovi contagiati e 653 decessi. Sono numeri in progressiva crescita che ci dicono che la forza del virus è ancora molto rilevante, ma dobbiamo fare lo sforzo di entrare dentro questi numeri per capire che, grazie alle misure messe in campo, questa si sta riducendo. Oggi tracciamo il virus nei primi momenti della sua esistenza, troviamo gli asintomatici. Nella prima fase non riuscivamo a farlo. Nelle ultime quattro settimane la crescita si è affievolita e nell’ultima settimana si è ridotta. La crescita è impetuosa ma il suo ritmo va decelerando. Sui vaccini stiamo disegnando un piano – spiega Arcuri così come riporta il Corriere delle Sera – : il primo disponibile sarà quello di Pfizer e all’Italia arriveranno 3,4 milioni di dosi nella seconda parte di gennaio. Saranno vaccinati 1,7 milioni di italiani nell’arco del primo mese. Esposizione al rischio e fragilità saranno i parametri per stabilire chi saranno i primi che riceveranno il vaccino. Sulla base delle previsioni, non ancora validate, una parte importante della popolazione potrà essere vaccinata nel primo semestre del prossimo anno o entro il terzo trimestre del prossimo anno“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy