Coronavirus, il parere dell’Iss: “L’Italia è un paese a scenario 3. Novità dalle misure adottate”

L’Iss diffonde i dati sull’andamento epidemiologico

L’Istituto superiore di Sanità si esprime sui contagi da Coronavirus in Italia.

Il Presidente dell’Iss (Istituto superiore di Sanità) Silvio Brusaferro ha rilasciato alcune dichiarazioni durante la conferenza stampa odierna in merito all’andamento epidemiologico da Coronavirus. Queste le sue dichiarazioni: “L’Italia è un Paese a scenario 3. Siamo a un Rt di 1.7, con un intervallo di confidenza di 1.5, che ha mostrato un rallentamento nella sua crescita ma per ridurre i casi dobbiamo portare l’Rt sotto 1. Tutte le regioni sono sopra Rt 1, in alcuni casi a 2“. Anche Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di Sanità, ha aggiunto qualche informazione: “L’indice Rt appare stabile, quindi l’accelerazione marcata è venuta meno e c’è decelerazione, frutto delle misure poste in essere. Ciò va letto in modo positivo e ci auguriamo e ci aspettiamo, con il trascorrere dei giorni, che i dati possano ulteriormente migliorare“.

Coronavirus Palermo, in arrivo nuove restrizioni: Orlando annuncia divieti per il centro storico

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy