Coronavirus, il Commissario Arcuri: “Somministrare vaccino prima ai docenti? Ecco come stanno le cose”

Il Commissario per l’Emergenza, Domenico Arcuri, prova a fare chiarezza

Domenico Arcuri prova a fare chiarezza.

Negli ultimi giorni, alcuni esperti e politici avevano suggerito di anticipare la somministrazione di dosi ai docenti, così da poter riaprire le scuole. In particolare, negli ultimi giorni, è stato il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, a rilanciare la proposta in un’intervista al Tg3.

Proposta bocciata dal presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, che l’ha definita “senza basi scientifiche ed eticamente discutibile”, ricordando come l’immunizzazione si ottenga solo dopo alcune settimane. A tal proposto si è espresso anche il Commissario per l’Emergenza, sottolineando, ancora una volta, il vero obiettivo della campagna di vaccinazione.

Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Il Parlamento ha votato un piano scansionato per categorie e potrà valutare di modificarlo, non entro nel merito. Per me l’obiettivo è far sì che il massimo numero di italiani utilizzi le dosi di vaccino, non c’è differenza tra categorie ma è il Parlmento a doverlo stabilire”, ha concluso Arcuri. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy