Conte furia sui calendari: “Giusto lamentarsi, così non va bene”. Poi bacchetta Morata

Conte furia sui calendari: “Giusto lamentarsi, così non va bene”. Poi bacchetta Morata

Il tecnico del Chelsea si è lamentato dei troppi impegni a cui il suo Chelsea è stato sottoposto durante il periodo natalizio.

Antonio Conte ha commentato il rocambolesco 2-2 contro i Gunners, visibilmente deluso per il mancato successo dei suoi. “Abbiamo fatto la partita e meritavamo di vincere, abbiamo avuto tante opportunità di segnare. E’ stato un peccato, sarebbe bastato un piccolo sforzo per vincere la partita. E’ stata una partita divertente per gli spettatori neutrali, meno per me e per i nostri tifosi. Sono deluso perché quando sei così vicino a vincere la partita, specialmente in casa dell’Arsenal, non puoi essere contento del pareggio”.

CALENDARI – “Qual è il problema di giocare così tanto se poi si fanno partite belle come quella con l’Arsenal? Il problema è che per giocare così oggi abbiamo dovuto far riposare diversi giocatori contro lo Stoke e molti altri riposeranno in Coppa contro il Norwich per permettere ad altri giocatori di avere e mantenere una certa intensità. Se Hazard e Fabregas avessero giocato anche contro lo Stoke City sono sicuro che stasera non avrebbero fatto la stessa partita. E’ giusto lamentarsi per il calendario. Non va bene per noi e per nessuna squadra”.

 

MORATA – “Non è un periodo fortunato per lui. Contro lo Stoke avevo detto che ad un attaccante servono le occasioni da gol, sono molto importanti. Oggi però le ha avute, ma non ha fatto gol. Sono comunque contento per il suo impegno, lavora molto duro per la squadra, e questo è importante per me. Però ovviamente senza i gol la sua fiducia in se stesso può calare, soprattutto quando dato che è giovane. Deve continuare a lavorare e migliorare e solo così arriveranno anche i gol”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy