Cobolli Gigli e il futuro di Dybala: “La Juventus lo tenga e costruisca intorno a lui”

Le parole dell’ex presidente della Juventus, Giovanni Cobolli Gigli, sul futuro di Paulo Dybala

Juventus

“Mi sono espresso già chiaramente sul tema: la Juventus deve ritrovare il gioco e per farlo deve esserci un vero numero 10″.

Sono le parole dell’ex presidente della Juventus, Giovanni Cobolli Gigli. L’ex numero uno bianconero, durante un’intervista concessa ai microfoni di “Tuttomercatoweb”, ha analizzato il momento vissuto dalla “Vecchia Signora” soffermandosi sul futuro di Paulo Dybala: al centro di numerosi rumors di mercato.

“Se Dybala può essere un vero numero 10? Secondo me non lo è ancora. Almeno non lo è come in passato lo sono stati per esempio Platini o Del Piero. Ma con l’aiuto e il lavoro di Pirlo può certamente diventarlo. E’ un fuoriclasse e nel rientro in campo col Napoli lo ha dimostrato. La Juventus del futuro, a mio modo di vedere, dovrebbe essere costruita proprio su Paulo Dybala con intorno gli altri giocatori di talento, da Chiesa a Cuadrado. Ma senza Cristiano Ronaldo”.

Sul rinnovo e sul possibile scambio col PSG con Mauro Icardi: “La situazione economica, per la Juventus ma non solo per la Juventus, è complessa. Ma in sede di trattativa 1 o 2 milioni non fanno così tanto la differenza. Diciamo che io lo consiglierei calorosamente. Io punterei nella maniera più assoluta a tenere Dybala, anche col nome di Mauro Icardi sul tavolo. Opinione personale, ovviamente”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy