Chievo, Di Gaudio si presenta: “Qui per fare qualcosa di grande, non farò lo spettatore. Ecco qual è il mio obiettivo”

L’esterno d’attacco, Antonio Di Gaudio, rilascia le sue prime dichiarazioni da giocatore del Chievo

chievo

Si presenta Antonio Di Gaudio.

Dopo l’addio all’Hellas Verona e il corteggiamento di vari club di Serie B e C, Antonio Di Gaudio, è pronto ad iniziare ufficialmente la sua avventura in forza al Chievo. Il calciatore, accostato sia durante la finestra di mercato estiva che durante la finestra di mercato invernale al Palermo, ha deciso di sposare il progetto del club clivense firmando un contratto fino a giugno 2021 con opzione per il 2022. Oggi, Di Gaudio, presentato alla stampa dal club gialloblù, non ha nascosto le proprie ambizioni in vista dell’ultima tranche della stagione corrente.

“Voglio andare ai tremila per il Chievo, allenarmi anche… di notte. Ognuno crea il proprio destino, e io l’ho fatto giocando e vincendo, spesso da protagonista. Restano i ricordi, ma adesso ho voglia di tornare a fare qualcosa di grande. Ci vorrà un po’ di tempo per trovare la forma migliore, ma penso che sia la testa a fare la differenza. La determinazione ti aiuta ad essere pronto prima di quanto si possa immaginare. Ho accumulato fame, voglia, adrenalina. Il calcio di Aglietti è il mio calcio. Salgo in corsa, non certo per fare lo spettatore: l’unico pensiero è vincere per partecipare a qualcosa di grande. Mi piacerebbe viaggiare a lungo con questo club”,  si legge sulle pagine de L’Arena.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy