catania

Catania, Mancini assente per il rogito: mancano i 375mila euro, cessione a rischio

Catania, Mancini assente per il rogito: mancano i 375mila euro, cessione a rischio

La mancata presenza dell'imprenditore laziale Benedetto Mancini per la firma dell'atto notarile di vendita del Catania potrebbe comportare la definitiva, quanto amara, conclusione del capitolo legato alla cessione del club etneo

Mediagol ⚽️

Nuovo scoraggiante capitolo per il futuro del Catania. Il club etneo ha diramato un comunicato ufficiale nel quale viene resa nota l'assenza di Benedetto Mancini e dei suoi rappresentanti nell'incontro fissato nello studio del notaio Andrea Grasso. Un epilogo che sembra decretare una nuova pagina nera per la storia del Catania, con la deadline di oggi che adesso vede il Tribunale dover agire di conseguenza anche e soprattutto al mancato versamento dei 375.000 euro per il saldo del prezzo societario.

Di seguito il comunicato ufficiale del Catania.

Con pec datata 01/04/2022, regolarmente ricevuta, il collegio dei curatori fallimentari del Calcio Catania S.p.A. ha convocato ancora una volta la società FC Catania 1946 s.r.l. alle ore 20.00 di oggi lunedì 4 aprile 2022 presso lo studio del notaio Andrea Grasso in via Milano, a Catania, per la stipula dell’atto di cessione del ramo d’azienda calcistico, previo o contestuale versamento del saldo del prezzo (euro 375.000).

Stante la mancata presentazione davanti al notaio del legale rappresentante della società FC Catania 1946 s.r.l. Benedetto Mancini o di altri soggetti da questi delegati, e stante altresì l’omesso versamento del saldo prezzo, il collegio dei curatori fallimentari del Calcio Catania S.p.A. riferirà al Tribunale di Catania per le determinazioni di competenza.

tutte le notizie di