Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

notizie

Caso rimborsi, squalificati arbitri Pasqua e La Penna: rischiano la radiazione

Caso rimborsi, squalificati arbitri Pasqua e La Penna: rischiano la radiazione

I due arbitri di serie A, coinvolti nel caso-rimborsi, sono stati squalificati rispettivamente per 13 e 16 mesi

⚽️

Arrivati i verdetti per gli arbitri coinvolti nel caso-rimborsi.

Dopo l’indagine e il processo per le presunte note spesa gonfiate, la Commissione disciplinare dell'Aia ha squalificato per 13 mesi Federico La Penna e per 16 Fabrizio Pasqua. Se la sanzione non verrà ridotta o cancellata, per i due direttori di gara ci sarà lo stop definitivo poiché il regolamento prevede che gli arbitri che subiscono nei 10 anni precedenti pene superiori ad un anno di squalifica non possono mantenere il ruolo.

Oltre a i due direttori di gara, ad essere inoltre squalificati, sono stati Stefano Del Giovane (assistente - 12 mesi), Ivan Robilotta (arbitro - 13 mesi), Manuel Robilotta (assistente - 14 mesi), Valentino Fiorito (assistente 16 mesi) e Andrea Tardino (assistente - 20 mesi).

Lo scorso aprile, a seguito di un’indagine aperta dalla procura della Figc, erano emerse una serie di incongruenze nei rimborsi spese di alcuni direttori di gara. L’indagine era stata aperta si denuncia proprio dell’Aia del nuovo presidente Trentalange. L'accusa era quella di rimborsi gonfiati - se pur per cifre minime - che non superavano i 250 euro, ma che ha comunque portato il mondo del pallone a prendere seri provvedimenti nei confronti degli arbitri coinvolti.