Calcioscommesse, l’inchiesta Oikos scuote la Spagna: citati Immobile ed il Frosinone in alcune intercettazioni. Il legale del bomber della Lazio…

Calcioscommesse, l’inchiesta Oikos scuote la Spagna: citati Immobile ed il Frosinone in alcune intercettazioni. Il legale del bomber della Lazio…

Secondo quanto pubblicato dal noto quotidiano spagnolo “Marca”, nel corso di una conversazione intercettata tra Carlos Aranda e Mattia Mariotti, relativa all’inchiesta denominata Oikos, si farebbe riferimento all’attaccante della Lazio e ad alcuni tesserati del club ciociaro…

di Daniele Castelli

Un’indiscrezione clamorosa che arriva direttamente dalla Spagna.

Nel maggio del 2018 la Policia Nacional spagnola aveva avviato una vasta operazione contro un presunto giro di scommesse che riguardava partite della Liga e di Segunda Division, ed esattamente dopo un anno di indagini, precisamente il 28 maggio, erano stati arrestati i soggetti ritenuti dagli inquirenti i principali responsabili: tra questi vi erano Raul Bravo, ex calciatore del Real Madrid, e il presidente dell’Huesca, Agustin Lasaosa.

L’inchiesta, soprannominata Oikos, è proseguita nel corso di queste settimane, ed oggi il quotidiano spagnolo Marca ha pubblicato gli stralci  di alcune intercettazioni telefoniche tra Carlos Aranda e Mattia Mariotti, il quale secondo quanto emerso dalle indagini si occupa delle scommesse illegali in Italia e del trasporto dei soldi da Malaga a Roma e viceversa. Nei passaggi presi in esame dal noto quotidiano verrebbero citati l’attaccante della Lazio e della Nazionale azzurra, Ciro Immobile, unitamente a non meglio precisati calciatori del Frosinone.

Mariotti parla di “un mio amico con i capelli lunghi“, che dirigerebbe un’agenzia di scommesse illegali e che avrebbe come cliente abituale proprio Ciro Immobile: “Anche Immobile della Lazio gioca con lui, è suo cliente, l’attaccante“. Inoltre, il soggetto indicato da Mariotti, secondo quanto asserito nel corso della conversazione intercettata,  avrebbe relazioni anche con vari giocatori del Frosinone: “Giovedì mi vedo anche con alcuni giocatori del Frosinone e un delegato che è loro amico. Ceno con loro, espongo e chiedo se vogliono farlo“.

Il legale dell’attaccante biancoceleste, Paolo Rodella ha prontamente provveduto a pubblicare un comunicato ufficiale per difendere il suo assistito e tutelarne interessi ed immagine: “Con riferimento alle notizie apparse su taluni organi di informazione, secondo le quali il nome del mio assistito sarebbe stato pronunciato nel corso di conversazioni telefoniche intercettate fra soggetti a vario titolo coinvolti in una vicenda di calcio scommesse in Spagna, Ciro Immobile si dichiara nella maniera più assoluta del tutto estraneo a tali fatti ed esclude categoricamente qualsivoglia coinvolgimento. Il calciatore mi ha già dato incarico di agire nei confronti di tutti coloro che in qualsiasi modo ledano il suo nome, la sua immagine e la sua dignità professionale. Pertanto diffidiamo chiunque dal dare credito e diffondere notizie totalmente false e diffamatorie“.

marca
Fonte foto: Marca.com
1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-5345498 - 1 anno fa

    Non mi stupirebbe più di tanto se certi giocatori del Frosinone facessero certe cose, visto e considerato quello che hanno fatto l’anno scorso nella finale di ritorno dei playoff…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy