Cagliari-Parma, Maran: “Match stimolante, out cinque giocatori. Cessione Castro? Rispondo così”

Cagliari-Parma, Maran: “Match stimolante, out cinque giocatori. Cessione Castro? Rispondo così”

Le dichiarazioni del tecnico del Cagliari, Rolando Maran, alla vigilia della sfida contro il Parma

E’ tutto pronto per Cagliari-Parma.

Dopo il pareggio maturato in casa dell’Inter, la formazione di Rolando Maran, si prepara a scendere in campo per affrontare in casa il Parma di Roberto D’Aversa nella sfida valida per la 22^ giornata di Serie A. Ad analizzarla alla vigilia è proprio il tecnico della compagine sarda, intervenuto nella consueta conferenza stampa pre-gara.

“È una partita facile da decifrare: loro hanno i nostri stessi punti, hanno corso molto e hanno fatto un mercato ambizioso. È una squadra con determinate caratteristiche, riesce a sporcare bene le partite e dovremmo essere attentissimi: sarà una partita stimolante. Il 3-5-2 è un modulo che si può proporre anche in casa? Assolutamente sì, perché a Milano mi è piaciuta la risposta e la prestazione che hanno messo in campo i ragazzi. A ‘San Siro’ abbiamo messo in campo una grande prestazione, con personalità e piglio di vincere la partita. Questo è quello che mi porto dietro da Milano. Sui singoli non posso dirvi nulla, perché non l’ho ancora detto neanche a loro, ma sono giocatori che hanno dimostrato di poter far bene come gli altri”.

Inevitabile la parentesi relativa al possibile addio di Castro: “Finché non è ufficiale, non posso parlare di questo. Avrò il piacere di rispondere appena diventerà tutto ufficiale, specie per il rapporto che mi lega al Pata”.

Chiosa finale sui singoli: “Sicuramente non ci saranno Ceppitelli, Ragatzu, Rog, Cerri e Pavoletti. Oggi è una giornata particolare, per me al momento è così. Non ho ancora fatto i convocati perché è tutto in divenire. Ci siamo allenati forte e per me questo conta. Vedremo stasera. Sono contento della rosa che ho, Nahitan fa parte di quelli e rientra in quella logica. Non posso parlare di chi ancora non ho visto. Simeone? Gli ho parlato proprio dopo la gara di Milano, sono contento di come ha giocato: sono felicissimo di come lavora per la squadra e la squadra ne trae benefici facendo risultato, il gol arriverà”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy