Cagliari, Birsa: “Il periodo buio è passato, sono pronto per il Chievo. Barella? E’ da Champions League”

Le dichiarazioni del centrocampista del Cagliari, Valter Birsa, in vista della sfida contro il Chievo Verona

Valter Birsa è pronto a tornare in campo. 

E’ tutto pronto per il match del Bentegodi che, questa sera, metterà difronte Cagliari e Chievo Verona: chiamati ad affrontarsi in una delicata sfida salvezza. Partita particolarmente importante per il numero 14 rossoblu il quale, dopo una brutta frattura al braccio rimediato nei mesi scorsi, potrebbe essere nuovamente impiegato proprio contro la sua ex squadra.

Infortunio di cui, proprio l’ex mediano clivense, ha parlato durante un’intervista concessa ai microfoni della “Gazzetta dello Sort”.

 

“Ho sofferto molto per l’infortunio al braccio. Sono uscito nel momento in cui potevo dare un contributo alla squadra e alle aspettative dei tifosi. Adesso, il periodo buio è passato. Il Chievo? Sono pronto. Ho trascorso a Verona quattro anni e mezzo. Ho trovato tante persone per bene. Ora penso al Cagliari: ho rosicato tanto a stare fuori per l’infortunio. Chievo spacciato? Follia. Valgono più degli 11 punti in classifica, hanno qualità, non mollano. Ma anche a noi mancano diversi punti. Fuori facciamo un po’ fatica, adesso dobbiamo fare punti. Non parlerei di approccio sbagliato. Abbiamo pagato le assenze e trovato avversari che stavano meglio. Come si batte il Chievo? Facendo tutto al massimo e con la testa giusta fino al 95’. Abbiamo le qualità per metterli in difficoltà. Barella? Ha trovato il primo gol con l’Italia, gioca sempre da protagonista. È pronto al salto di qualità, può giocare ovunque, pure in Champions”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy