Boscaglia: “Il punto di Terni ci ha dato consapevolezza. Partite ravvicinate? Gioca chi sta bene”

Le parole in conferenza stampa del tecnico del Palermo, Roberto Boscaglia

Parola a Roberto Boscaglia.

Il tecnico del Palermo è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro l’Avellino, valida per la quarta giornata del campionato di Serie C (Girone C), in programma domani, domenica 11 ottobre, fra le mura dello Stadio “Renzo Barbera”: fischio di inizio alle ore 15.00.

Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Come gestisco la squadra quando ci sono partite così ravvicinate? Cerco di scegliere gli uomini in base a quello che vedo, se un giocatore sta bene gioca. Nel momento in cui vediamo che non è al 100% valutiamo di conseguenza. Quando ci sono partite così ravvicinate è anche logico ascoltare il parere medico. Cerco sempre di mettere in campo la migliore formazione, ci sono giocatori che possono reggere partite ravvicinate e giocatori che fanno più fatica. L’unico problema è che la squadra non giocava da tanto tempo, sono comunque partite che servono a mettere minuti sulle gambe perché abbiamo bisogno di giocare. Fare un punto a Terni è una cosa che ci gratifica e ci dà la consapevolezza di quale possa essere la nostra forza. So che la squadra può dare tanto e non si sta ancora esprimendo per come può. Arriveremo presto al top, siamo tranquilli e domani dobbiamo confermarci. Sappiamo chi siamo e dove voglio arrivare, la partita contro la Ternana ci ha dato consapevolezza e ci ha fatto crescere”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy