Bari-Palermo, i rosanero cercano il bis: la ricetta di mister Filippi per battere i pugliesi

Tutto pronto per Bari-Palermo: fischio di inizio alle ore 15.00 allo Stadio “San Nicola”

Palermo

Il Palermo cerca il bis e i tre punti.

Dopo l’importante vittoria contro il Foggia, alle 15.00, allo Stadio “San Nicola”, i rosanero sfideranno il Bari per la gara valevole per la trentaseiesima giornata del campionato di Serie C-Girone C.

Una gara tra due squadre che hanno ancora tanto, forse troppo, da dimostrare ai propri tifosi: i galletti in casa fin qui hanno stentato esageratamente; i rosanero, invece, in trasferta hanno messo a segno soltanto tredici gol, non riuscendo ancora a vincere in Puglia nel corso di questa altalenante stagione: “Per noi è una finale all’ultimo sangue, perchè dobbiamo fare punti e scalare il più possibile la classifica. La squadra sta bene e deve ripetere le stesse prestazioni offerte contro Vibonese e Foggia. Non dobbiamo stravolgere il nostro modo di giocare, daremo un occhio agli avversarsi ma voglio che i miei lavorino sulle certezze. 13 punti in 7 partite? Ci stiamo soffermando poco sulla media punti però la cosa che mi conforta è che la squadra si allena bene e sta assimilando sempre di più quello che gli chiediamo. Prima mancava la costanza, un qualcosa che al momento è stato colmato”, ha dichiarato Giacomo Filippi nel corso della consueta conferenza stampa pre-gara.

Al cospetto della squadra di Massimo Carrera, il tecnico rosanero e il suo staff dovranno fare ancora a meno di Lorenzo Lucca, Michele Somma e Andrea Palazzi. Torna, invece, a disposizione il difensore palermitano Andrea Accardi: “Lucca sta lavorando bene con lo staff sanitario, quando sarà pronto e potrà esser a disposizione ci darà una grossa mano. Floriano? Sarà a disposizione, una nostra arma che sfrutteremo al meglio. Sta bene e ha recuperato quindi può dare il suo contributo. Il Palermo andrà al San Nicola per fare la sua partita, un match che deve essere una finale per dare continuità di risultati. Difesa? Abbiamo le giuste alternative in mezzo che sia Peretti o Lancini, Marconi lo preferisco sulla sinistra dove ho provato anche Crivello. Marong e Peretti hanno offerto prestazioni interessanti, c’è anche Lancini e quindi direi che dietro non abbiamo difficoltà. Rauti punta centrale? Nicola sta lavorando molto bene, gioca per la squadra e fa quello che gli chiedo io”, ha concluso Filippi.

La gara contro il Bari, dunque, costituisce per il Palermo un ennesimo snodo cruciale della stagione sia in termini di classifica, sia sul piano motivazionale.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy