Bari, Luigi De Laurentiis: “Vogliamo arrivare in alto. Emulare mio padre? Rispondo così”. E su Brienza…

Bari, Luigi De Laurentiis: “Vogliamo arrivare in alto. Emulare mio padre? Rispondo così”. E su Brienza…

Le dichiarazioni rilasciate dal Luigi De Laurentiis, figlio di Aurelio De Laurentiis e patron del Bari: “Mi sento stimolatissimo”

“Spero di essere qui tanti anni: siamo molto ambiziosi”.

Lo ha detto Luigi De Laurentiis, intervenuto nella giornata di ieri in conferenza stampa. Il patron del Bari, figlio di Aurelio De Laurentiis, ha svelato piani e progetti in vista del prossimo campionato di Serie C. In particolare, il numero uno del club pugliese ha annunciato due importanti novità: la partnership con Birra Peroni, sponsor di maglia, ed il lancio della campagna abbonamenti.

“In questa stagione puntiamo senza mezzi termini ad arrivare in alto. Abbiamo condotto un mercato importante per fare in modo che la squadra potesse lavorare a ranghi compatti fin da questa fase del precampionato. L’obiettivo sarà arrivare a fine campionato al massimo delle nostre possibilità. Perciò, sebbene possa sembrare una frase fatta, ogni sfida sarà una finale. La campagna abbonamenti? Il tema scelto è ‘Noi Siamo Bari’ proprio per rafforzare l’unione tra la piazza e la squadra – ha spiegato De Laurentiis -. Lo scorso anno volevo i 10 mila abbonati e non ci siamo andati così lontano, malgrado la Serie D, ma stavolta vorrei superarli. Stiamo studiando tanti progetti sullo stadio: dai seggiolini nuovi, al rinnovamento dell’area hospitality, fino al recupero degli uffici e delle aree abbandonate. Per il momento la curva Sud resta chiusa: non è molto frequentata e sarebbe antieconomico aprirla. Ma se fosse avanzata una petizione in tal senso, siamo pronti ad intervenire. Vogliamo rendere il San Nicola un contenitore sempre vivo anche su altri eventi e mi piacerebbe pure realizzare un museo sul Bari. Mercato? Abbiamo già fatto tanto. Ma sono sempre in contatto con Matteo Scala: se dovesse presentarsi qualche occasione propizia, cercheremo di farci trovare pronti”.

Ma non solo; intervenuto ai microfoni del ‘Corriere dello Sport’, Luigi De Laurentiis ha parlato anche del futuro di Ciccio Brienza. “Con Brienza abbiamo un ottimo rapporto. Gli è stata offerta una posizione e ci sta pensando. Si è preso una pausa di riflessione. Per lui le porte del Bari sono aperte, se deciderà di tornare, lo accogliere a braccia aperte. Per la prima volta sono riuscito ad andare in ritiro perché nella scorsa stagione non abbiamo avuto il tempo. Quest’anno è stato proprio bello, emozionante. Mi sento stimolatissimo, ancora più parte del Bari. Emulare il percorso di mio padre? Mi piacerebbe sì, perché è stato un percorso di grande successo. Sicuramente quell’esperienza mi ha permesso di guardare all’avventura di Bari con occhi diversi creando tante cose anche nell’immediato già fatte in precedenza. Bari è anche un laboratorio per sperimentare tutte le nuove idee di mercato che ci sono cercando di renderla tecnologicamente innovativa. Si può fare la differenza anche essendo i primi in Italia ad utilizzare certe piattaforme. Questo sarà un altro bellissimo anno di prova. Per me ogni giorno è un master ad alto livello di calcio ed è entusiasmante”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy