Barcellona, Zabaleta: “Messi? Il Manchester City la scelta giusta per Leo, ma sono sicuro che la Juventus…”

Le parole dell’ex terzino argentino

barcellona

Un giocatore come Leo dovrebbe sperimentare il calcio inglese.

Così Pablo Zabaleta, ex terzino di Manchester City West Ham intervenuto in merito al futuro del suo amico e connazionale Lionel Messi. Una situazione – quella maturata negli ultimi mesi a Barcellona – molto complicata ed estremamente delicata per la Pulga, messo insolitamente sul banco degli imputati per un legittimo periodo di transizione che la compagine catalana sta nelle ultime annate attraversando. Il fuoriclasse nativo di Rosario, a partire dalla scorsa estate, ha cominciato a fare le sue valutazioni su un ambiente in cui non si sentiva più se stesso come nelle sue più gloriose annate a tinte blaugrana. Queste e altre considerazioni hanno fatto sì che per il sei volte pallone d’oro argentino si parlasse solo e soltanto di una clamorosa cessione, con cifre faraoniche che avrebbero svoltato non poco le dinamiche interne del calciomercato.

Barcellona, Yaya Toure riparte dall’Ucraina: lavorerà nell’Olimpic Donetsk, ecco il suo ruolo nello staff tecnico

Tra le possibili destinazioni prese in considerazione da Messi c’è anche il Manchester City, ambiente sul quale Zabaleta ha voluto spendere – ai microfoni del Mirror – parole di consiglio nei confronti del suo ex compagno di Nazionale: “Se Messi decide di lasciare il Barcellona e vuole giocare nel campionato migliore, allora deve scegliere la Premier League. E’ qualcosa che lo interesserà, ogni giocatore che conosco mi chiede com’è la Premier. Leo è nella Liga da così tanti anni, penso che sarebbe una grande attrazione per lui sperimentare il calcio inglese. Non avrei mai pensato di vedere una situazione con Messi intenzionato a lasciare il Barcellona. E’ ridicolo il fatto che un club del genere commetta così tanti errori. Sarebbe bello se Leo finisse la carriera al Barça, come detto anche da Guardiola, ma la situazione societaria ha reso tutto più complicato. Sarà interessante vedere cosa accadrà con le elezioni presidenziali, forse il nuovo presidente riuscirà a convincere Messi a rimanere. Ma se dovesse andare via, mi piacerebbe vederlo al City”.

Liga, Barcellona-Alaves 5-1: blaugrana devastanti, con Messi e Trincao sugli scudi. La classifica aggiornata

Il classe ’85 ha poi chiosato spiegando come nemmeno il variabile meteo aldilà della ‘Manica’ possa essere un problema per l’approdo della stella sudamericana tra le fila dei Citizens“Alcuni anni fa, l’Argentina ha giocato in amichevole con il Portogallo all’Old Trafford. Era novembre e pioveva, quindi Leo sa che tipo di tempo c’è in Inghilterra. Su questo non posso mentirgli. Ma Manchester è una grande città. Ho adorato il tempo che ho vissuto lì e le persone sono fantastiche. Messi è ancora il migliore al mondo e, anche se sono suo amico, non so come si comporterà. Vedremo”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy