Atalanta, senti Kjaer: “Sono pronto, adesso voglio giocare. Gasperini sa che…”

Le dichiarazioni rilasciate da Simon Kjaer, difensore dell’Atalanta e della Nazionale danese, in merito al suo ritorno in Italia

E’ approdato a sorpresa alla corte di Gian Piero Gasperini nel corso della sessione estiva di calciomercato.

Stiamo parlando di Simon Kjaer. Sono cinque le presenze collezionate fin qui in campionato dal difensore classe 1989 con la maglia della Dea, alla sua terza esperienza in Italia. Il centrale originario di Horsens, infatti, dopo aver vestito la maglia del Palermo dal 2008 al 2010 ed in seguito al trasferimento al Wolfsburg, nell’estate del 2011 è tornato a giocare in Serie A, sponda Roma. Una breve parentesi, quella del calciatore nella Capitale, considerando che al termine di quella stagione il club giallorosso decise di non riscattare il cartellino del danese, che fece ritorno in Bundesliga. 

Intervenuto ai microfoni della stampa dal ritiro della propria Nazionale, dunque, il capitano della Danimarca è tornato a parlare delle prestazioni offerte fin qui con la maglia dell’Atalanta, poco soddisfatto della quantità dei minuti giocati tra campionato e Champions League.

“Ho avuto del minutaggio, anche se non ho giocato nelle ultime tre partite – ha dichiarato Kjaer, come riportato da ‘Tipsbladet’ -. Il mio fisico sta bene ed è ciò che conta davvero, sono contento. Non c’è bisogno di preoccuparsi per me, sono pronto e non vedo l’ora di giocare. Posto garantito? Non ci può mai essere nel mondo del calcio. Periodo di ambientamento all’Atalanta? La difesa a tre è diversa rispetto a come ho giocato l’anno scorso, certo c’è un periodo di apprendistato e questo ci sta, ma io adesso voglio giocare e anche l’allenatore lo sa“, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy