Atalanta-Napoli, Gasperini: “Fine di un periodo intenso, siamo soddisfatti. Gomez? È incredibile che…”

Le parole del tecnico dei bergamaschi

Cagliari-Atalanta

Il Napoli è una squadra forte, ma il nostro terzo gol ha chiuso la partita. 

Così Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta intervenuto in seguito al successo ottenuto nella semifinale di Coppa Italia contro il Napoli. L’allenatore della franchigia bergamasca è rimasto molto soddisfatto della vittoria che ha permesso alla sua squadra di accedere all’atto finale della competizione, nella quale affronterà la Juventus di Andrea Pirlo. Intervistato in esclusiva ai microfoni di Rai Sport, Gasperini ha commentato il parziale di 3-1 con il quale i nerazzurri sono riusciti a surclassare la formazione di Rino Gattuso, rientrata in partita all’inizio della ripresa grazie ad una rete di Lozano che, tuttavia, non è servita a ribaltare completamente il risultato. Ecco le dichiarazioni del tecnico dei bergamaschi.

LE PRESTAZIONI DI PESSINA E ZAPATA
“Matteo? È straordinario anche per la qualità dei due gol. E’ un giocatore che ci sta dando tanto e sarà molto utile anche per la Nazionale. Devo fare i complimenti a tutti i ragazzi, stasera hanno interpretato bene la partita. Ha margini di crescita importanti, sta avendo una evoluzione incredibile. Lo scorso anno ha fatto un ottimo campionato a Verona, quest’anno abbiamo dovuto recuperarlo da un infortunio ma poi s’è inserito molto bene. Ci sta dando tutto, forza ma anche qualità”. Non abbiamo mai avuto dubbi su Duvan, è una stagione un po’ anomala e non è facile giocare sempre con qualità e continuità. Ho sempre cercato di gestire i giocatori in attacco, ma al di là dei gol che sono fondamentali Duvan è sempre stato un giocatore fondamentale per noi”.

FASE CALDA DELLA STAGIONE
“E’ stato un periodo difficile e non posso che fare i complimenti ai ragazzi, domenica a Cagliari sarà la 13esima partita negli ultimi 42 giorni e abbiamo affrontato tante big. Non è sempre facile mantenere la stessa concentrazione, ma devo dire che globalmente stiamo facendo una stagione importante e cerchiamo di essere dentro tutti gli obiettivi. Forse è proprio questo che ci dà grande adrenalina e voglia di fare. Oggi si parla dell’importanza di vincere un trofeo, ma resteranno anche i risultati e le qualificazioni. In questi anni la continuità di risultati ha permesso sia alla società che alla squadra di crescere. Superare il Real Madrid sarebbe una cosa straordinaria, impagabile. Ma anche vincere la Coppa Italia”. 

GOMEZ AL SIVIGLIA E LA FINALE CON LA JUVENTUS
“Non ho perso la memoria, ha iniziato qui a ballare. E’ un po’ strano che in una serata così bella e con una doppietta di Pessina stiamo qui però a parlare di questo. Finale con la Juventus? Manca tanto tempo, ci penseremo a maggio. Sono fortissimi e favoriti, ma noi andremo col nostro coraggio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy