Atalanta-Juventus, Pirlo alla vigilia: “Dybala titolare, abbiamo un obiettivo. L’infortunio di CR7…”

Le dichiarazioni del tecnico bianconero

Juventus

Parola ad Andrea Pirlo.

Atalanta-Juventus, out Cristiano Ronaldo: le ultime sulle condizioni del portoghese

Il coach bianconero – nel corso della rituale conferenza stampa pre partita – si è espresso in merito all’imminente match di Serie A contro l’Atalanta di Gian Piero Gasperini. In particolare, Andrea Pirlo si è soffermato sull’acciacco che terrà ai boxe Cristiano Ronaldo per la gara contro la Dea (LEGGI QUI). Di seguito, le dichiarazioni del mister della franchigia bianconera.

Juventus

Juventus, Chiellini: “Ho il cuore bianconero, non andrò mai in un altro club di Serie A”

Abbiamo lavorato bene per tutta la settimana, sappiamo che l’Atalanta ha delle caratteristiche particolari. Gioca un calcio diverso rispetto alle altre squadre e abbiamo pensato a delle contromosse. Abbiamo lavorato con intensità per tutta la settimana e sono fiducioso“.

Kulusevsky – “Ricordiamoci sempre che ha vent’anni. Magari passa inosservato ma ha vent’anni, ha giocato tante partite importanti, è stato a disposizione e non c’è stato il rischio di bruciarlo. Fagioli nel suo ruolo ha altri giocatori davanti ma non ci sarebbe nessun problema per poterlo vedere in campo. Nelle altre squadre a livello europeo in queste occasioni hanno potuto sfruttare i giovani perché hanno visto in loro certe caratteristiche che potevano tornare utili. Però non mi sembra che durante l’anno abbiamo avuto questi problemi“.

Dybala – “Giocherà dall’inizio. Il problema di Cristiano è nato già lunedì dopo la partita, ha lavorato un po’ in maniera differenziata ma poi non riusciva a spingere come voleva. Era troppo rischioso portarlo. Anche le partite con la sua nazionale l’hanno condizionato“.

Obiettivo –Abbiamo tutti in testa come unico obiettivo che è quello di arrivare più in alto possibile. Ci siamo stretti verso il nuovo obiettivo che non è quello idoneo alla Juventus ma purtroppo siamo un po’ distanti dall’obiettivo deve essere quello di chiudere alla grande il campionato“.

Dea –Più che parlare dei singoli.. l’Atalanta ha fatto un percorso di squadra importante che li ha portati ad arrivare a determinati traguardi come i quarti di Champions e a lottare ogni anno per i primi quattro posti. Poi quando la squadra fa bene emergono anche i singoli. Gosens è uno di quei giocatori che sta facendo molto bene. Ha raggiunto anche la nazionale tedesca, è un giocatore di grande valore“.

Chiosa finale di Andrea Pirlo sul papabile ritorno del pubblico negli stadi: “Questa è una grande notizia, ma non solo per il calcio ma soprattutto perché  vuol dire che tutto si sta normalizzando. Se gli stadi saranno pieni è un’opportunità anche perché vuol dire che la gente sta meglio“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy