Atalanta-Inter, Gasperini: “Ogni tanto si può perdere, stiamo affrontando partite complicate”

Il tecnico della Dea dopo il pareggio

L’Atalanta pereggia 1-1 contro l’Inter.

La Dea di Gian Piero Gasperini ha pareggiato contro i nerazzurri guidati da Antonio Conte nell’incontro valido per la settima giornata del campionato di Serie A. Nel consueto post partita, proprio il tecnico dei bergamaschi ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport.

Serie A, 7a giornata: pari per Torino-Crotone e Atalanta-Inter, Mkhitaryan trascina la Roma. La classifica aggiornata

Non ho mai avuto la sensazione di essere in difficoltà. Stiamo giocando partite complicate, contro avversari tosti. Si può perdere ogni tanto. Questa situazione è figlia della pressione messa addosso. Ma noi stiamo facendo il nostro percorso. Le aspettative che le mettano gli altri. Se non si vince per due o tre volte. In questo periodo abbiamo avuto tante gare consecutive e molti giocatori infortunati. Oggi abbiamo fatto una bella gara. Ruggeri è un ragazzo che sta facendo bene. Ha ottime doti. Miranchuk? E’ stato frenato da troppi infortuni. Liverpool? Sono i campioni del mondo e i più forti insieme al Bayern. Hanno avuto difficoltà anche loro. Sicuramente il demerito nostro ha esaltato le loro qualità. Possiamo fare sicuramente meglio. E’ una squadra con un tasso tecnico che va il doppio rispetto a noi sul piano atletico. Gli esterni hanno un ruolo importante. Abbiamo perso Gosens in questo periodo. Speriamo di inserire presto gli acquisti. Il nostro gioco si basa molto su di loro“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy