Atalanta-Fiorentina, Montella: “Abbiamo giocato alla pari anche con Juventus e Napoli. Ribery…”

Atalanta-Fiorentina, Montella: “Abbiamo giocato alla pari anche con Juventus e Napoli. Ribery…”

Il tecnico della Fiorentina ha parlato del pareggio ottenuto contro l’Atalanta

La Fiorentina non riesce a vincere.

In occasione della quarta giornata di Serie Aviola sono scesi sul campo dello stadio Atleti Azzurri d’Italia per affrontare l’Atalanta, alla ricerca della prima vittoria stagionale: i toscani erano passati due volte in vantaggio grazie ai gol di Federico Chiesa e Franck Ribery, al primo gol nel nostro campionato, ma la Dea è poi riuscita a riportare il risultato in parità con le reti di Josip Ilicic e Timothy Castagne.

Al termine del match il tecnico della Fiorentina, Vincenzo Montella, ha parlato ai microfoni di Sky Sport, commentando la prestazione dei suoi uomini ed esprimendo la sua delusione per aver mancato ancora una volta la prima vittoria in campionato.

Queste le sue dichiarazioni: “Abbiamo giocato con Juventus, Napoli e Atalanta che sono le prime tre squadre dell’anno scorso. E con tutti e tre abbiamo giocato alla pari. Oggi siamo arrabbiati, stanotte non dormirò. Siamo usciti dal campo tutti arrabbiati, ma se riusciamo a tenere testa ad una squadra come l’Atalanta vuol dire che stiamo migliorando. La Fiorentina sta avendo un ottimo percorso. Gli ultimi minuti non riuscivamo più a pressare. Ho dovuto fare dei cambi obbligati. E abbiamo sofferto, l’Atalanta è forte. Si è presa i suoi rischi nel finale che hanno pagato. La squadra ha giocato compatta e con la testa. Ribery? Straordinario, a partire da come viene agli allenamenti e anche nello spogliatoio. Castagne ha fatto un bel gol. La nostra evoluzione è quella di poter giocare un giorno con una punta. E non voglio parlare di mercato“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy