Arcoleo: “Spero in un chiarimento tra Mirri e Di Piazza. Palermo merita la Serie A, Sagramola e Castagnini…”

Arcoleo: “Spero in un chiarimento tra Mirri e Di Piazza. Palermo merita la Serie A, Sagramola e Castagnini…”

“Per la Serie C credo che sia necessario pensare ad un allenatore che apra un ciclo di qualche anno, e abbia il tempo di dare un gioco alla squadra”

Faccio i miei complimenti alla società, all’allenatore Pergolizzi e ai calciatori. Vincere un campionato non è mai facile, ed è stato un successo meritato. Le mie emozioni sono naturalmente positive. Sono felice che il Palermo vada avanti. Adesso viene il bello, bisognerà puntare alla vittoria del prossimo campionato“.

Inizia così l’intervista rilasciata ai microfoni de La Repubblica da Ignazio Arcoleo. L’ex calciatore e allenatore rosanero, attuale club manager del Trapani, ha poi parlato dell’attuale situazione legata al club rosanero, con i due soci, Mirri e Di Piazza, che tanno vivendo un momento di particolare tensione: “Il mio auspicio è che Mirri e Di Pizza rimangano uniti: coesi e vincenti – sottolinea Arcoleo -. E che con il tempo, intorno a Mirri si possa coagulare una forza di imprenditori in grado di aiutare il Palermo a tornare presto in serie A. È il posto che gli compete“.

Alla gente, dico di non preoccuparsi troppo: il Palermo ha milioni di tifosi nel mondo e rimane una piazza molto ambita – racconta Arcoleo -. L’amministratore delegato Sagramola e il direttore sportivo Castagnini sono gli uomini giusti al posto giusto. Bisogna avere fiducia. Nuovo allenatore per la C? Non ne faccio una questione di età. Credo che sia necessario pensare ad un allenatore che apra un ciclo di qualche anno, e abbia il tempo di dare un gioco alla squadra. La cosa importante è che sia carismatico“, ha consulto l’attuale dirigente del Trapani.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy