Albanese: “Immessi circa dieci milioni. Pignoramenti? Ecco la verità. Il sindaco Orlando…”

Albanese: “Immessi circa dieci milioni. Pignoramenti? Ecco la verità. Il sindaco Orlando…”

Il presidente dei rosanero ha parlato al termine dell’assemblea dei soci tenutasi presso la sede di Sicindustria

Si continua a lavorare per il futuro del Palermo.

Presso la sede della Sicindustria ha avuto luogo l’assemblea dei soci del club rosanero, durante le quali si è discusso del futuro della società e si è ultimata la pratica di iscrizione al prossimo campionato di Serie B. All’incontro erano presenti anche il direttore generale Fabrizio Lucchesi e il presidente Alessandro Albanese, che al termine del summit ha parlato ai microfoni dei giornalisti presenti.

Queste le sue dichiarazioni raccolte dai microfoni di Mediagol.it: “Sono stati immessi circa 10 milioni e 700 mila euro o per lo meno arriveremo a questa cifra nella giornata di lunedì, ad oggi possiamo parlare di circa 8 milioni. Proprio il 24 giugno la proprietà darà evidenza di questo – senza mettere in dubbio nulla -, così da poter verbalizzare ogni cosa. L’amministratore delegato mi ha assicurato che ha già caricato tutti i codici di tutti i pagamenti che bisognerà fare in Figc così da poter chiudere tutto in meno tempo. Nel momento in cui la squadra sarà iscritta al prossimo campionato io dirò ‘La squadra è iscritta‘, ad oggi possiamo dire che la proprietà sta facendo quanto aveva già dichiarato. Aggrediti su altri pignoramenti? Ci sono dei creditori che reclamano i loro diritti e quello che noi abbiamo sempre detto è che verranno pagati tutti. Non voglio fare un appello ma voglio dire che meglio una proprietà che sta dimostrando di voler pagare che non paventare un’eventuale situazione di insolvenza che con altre proprietà avrebbe significato la perdita di qualsiasi diritto al credito eccezion fatta per i calciatori. Sono state versate a vario titolo cifre importanti, siamo circa all’85% e direi di più rispetto a quello che ha chiesto la Covisoc. Una volta iscritti al campionato finalmente ce la giocheremo sul campo perché di assemblee non ne può più nessuno dalla proprietà agli amministratori. Oggi ho letto una dichiarazione del sindaco e noi stessi abbiamo detto al primo cittadino che dal momento in cui verrà formalizzata l’iscrizione al campionato vorremo gettare le basi per l’inizio di una sinergia importante“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy