Ag. Giovinco: “Lui in Cina? Per ora ha detto no, l’offerta non va bene”

Ag. Giovinco: “Lui in Cina? Per ora ha detto no, l’offerta non va bene”

Le parole di Andrea D’Amico, agente dell’attaccante classe ’87: “I soldi non vanno bene per il Toronto e non vanno bene per lui”.

Da Tevez a Oscar, passando per Witsel.

Tanti sono i colpi messi a segno nell’ultimo mese dalle squadre della Super League, altri sono quelli che potrebbero concretizzarsi in questi ultimi giorni di mercato. Sì, perché in Cina la finestra di mercato chiuderà i battenti il prossimo 28 febbraio.

Chi sarebbe finito nel mirino del Beijing Guoan (e di altri club cinesi) è anche Sebastian Giovinco, attualmente in forza al Toronto FC. Intervenuto ai microfoni di SkySport, l’agente dell’ex attaccante di Juventus e Parma, si è espresso sul futuro del proprio assistito.

“Giovinco in Cina? Per ora ha detto di no. Tutto nel calciomercato è ‘per ora’. I soldi non vanno bene per il Toronto e non vanno bene per lui. Vediamo… – ha dichiarato Andrea D’Amico -. Come si tratta con i club cinesi? Ci sono tantissimi intermediari. Loro sono venuti e hanno fatto le loro offerte, sia il Beijing che altre squadre. E poi c’è una escalation: c’è una prima offerta, si dice di no e poi si alza. Penso che in questo momento per la Cina quello economico è l’ultimo dei problemi. Hanno avuto un po’ di problemi con l’operazione Tevez perché la popolazione si è un po’ rivoltata e sappiamo quanto la Cina abbia a cuore anche l’umore della popolazione. Hanno investito sul calcio anche come un fattore di stabilizzazione sociale importante”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy