Venezuela, Dudamel batte l’Argentina e minaccia di dimettersi per motivi politici: i dettagli

Venezuela, Dudamel batte l’Argentina e minaccia di dimettersi per motivi politici: i dettagli

Rafael Dudamel spiazza tutti: “Ho parlato con il vice presidente della Federazione e ho dato le dimissioni”

Rafael Dudamel vuole lasciare la panchina del Venezuela.

Nonostante la clamorosa vittoria sull’Argentina per 3-1 andata in scena ieri sera al “Wanda Metropolitano”, l’allenatore della Vinotinto, intervenuto in conferenza stampa al termine dell’amichevole, ha infatti spiazzato tutti, affermando di avere intenzione di lasciare la Nazionale per motivi politici.

“Oggi ho parlato con il vice presidente della Federazione e ho dato le dimissioni. Abbiamo vissuto in acque torbide in questo periodo. In particolare abbiamo vissuto un’esperienza spiacevole, abbiamo ricevuto la visita di un ambasciatore in Spagna La nostra sorpresa è che hanno usato questa visita molto male, la hanno politicizzata. Quando non sarò un allenatore, non nasconderò la mia posizione politica. Ora mi siederò a parlare con il vicepresidente che già conosce la mia posizione. Parlerò con il vice presidente e il presidente della Federazione, poi i dirigenti prenderanno una decisione –“.

La visita alla squadra del rappresentate del Venezuela per la Spagna, Antonio Ecarri Bolivar, direttosi a Madrid nel nome di Juan Guaidó – autoproclamatosi lo scorso gennaio presidente ad interim del Venezuela -, ha infastidito, e non poco, Dudamel, chiamato a decidere se lasciare la Nazionale con effetto immediato o se tornare sui propri passi, rimanendo al timone della squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy