Tommasi: “Alleanze? Solo con me presidente. Non hanno voluto, quindi…”

Tommasi: “Alleanze? Solo con me presidente. Non hanno voluto, quindi…”

Le parole del presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, Damiano Tommasi, che ha commentato le elezioni Figc, chiuse alla fine con un nulla di fatto: “L’unico accordo possibile era con uno scenario che vedeva me presidente. Questo non è mai stato mai preso in considerazione, quindi non c’è stato modo di trovare l’intesa…”

Parla Damiano Tommasi.

Il presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, intervenuto ai microfoni di Sky Sport, ha commentato le elezioni Figc, chiuse infine con un nulla di fatto: “Dopo la prima elezione quando nessuno dei tre candidati aveva superato il 40% entrambi gli altri due candidati avevano voluto incontrarci cercando di trovare un accordo e l’unico accordo possibile era con uno scenario che vedeva me presidente. Questo non è mai stato mai preso in considerazione, quindi non c’è stato modo di trovare l’intesa. Il mio discorso era il succo e l’anima del nostro programma. Noi non possiamo parlare un altro linguaggio. In un momento storico come questo era giusto interpretare le lacrime dei giocatori a San Siro. Il dispiacere si supera girando pagina e non hanno voluto girar pagina. Ne prendiamo atto. È questo il punto più basso del calcio italiano? Non so a che punto siamo. So che probabilmente al Mondiale non siamo andati per tanti motivi e uno di questi è che a livello istituzionale facciamo fatica. Dovremmo farci delle domande e capire da dove iniziare per poter ritrovare quello sprint necessario per apportare cambiamenti“.

(Elezioni Figc, l’assemblea non elegge il presidente: sarà commissariamento)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy