Nestorovski promette doppiette anche al Palermo: “Vinciamo contro il Cagliari!”

L’attaccante del Palermo ha interagito coi tifosi al termine della partita vinta per 3-0 contro il Liechtenstein a Vaduz. Promette: “Faccio due gol anche contro il Cagliari e vinciamo”.

Si è trattato della sua prima doppietta in Nazionale, maglia che – nonostante possa suonare strano – veste con regolarità da poco più di un anno.

Ilija Nestorovski ha trascinato la sua Macedonia al primo successo nel girone G di qualificazione ai prossimi Mondiali (Russia 2018), siglando una doppietta nel 3-0 con cui la selezione di Igor Angelovski ha messo ko il Liechtenstein. In verità, sarebbe potuta essere una tripletta, ma a tempo quasi scaduto il centravanti del Palermo si è fatto parare un calcio di rigore non angolando ma tirando centralmente.

Non si è portato a casa il pallone (per via della mancata tripletta), ma è comunque felice il classe ’90 che – questa notte, una volta tornato in albergo con il resto dei suoi compagni – ha deciso di realizzare una diretta su Instagram, come fatto già qualche giorno fa nel ritiro pre-partita del Palermo. Pochi gli utenti svegli a quell’ora e si vedeva che lo stesso Nestorovski non vedesse l’ora di chiudere il filo diretto coi tifosi per qualche ora di sonno. In pochi secondi, comunque, una promessa a chi gli chiedeva di bissare questa doppietta messa a segno con la Nazionale anche nel suo club, il Palermo Calcio. L’ex Inter Zapresic non ha avuto tentennamenti a dire: Faccio due gol contro il Cagliari e vinciamo“, una promessa che dà autostima a un ambiente, quello rosanero, che ormai sembra rassegnato all’idea di retrocedere (specialmente dopo aver fallito l’appuntamento con la vittoria in quel di Udine contro l’Udinese di Gigi Delneri).

Adesso Nestorovski non tornerà subito nel capoluogo siciliano: rimarrà con la sua Nazionale fino a martedì 28 marzo, quando affronterà in amichevole la Bielorussia. Con lui ci sarà, ovviamente, anche Aleksandar Trajkovski, altro calciatore rosanero impegnato con le sue Nazionali in questa settimana. Per il classe ’92 rosanero, non proprio una serata da protagonista ieri sera a Vaduz durante Liechtenstein-Macedonia: è entrato in campo dopo un’ora di gioco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy