Italia, Mancini: “Zaniolo molto importante. Vorrei avere tutti per gli Europei del 2021”

Italia, Mancini: “Zaniolo molto importante. Vorrei avere tutti per gli Europei del 2021”

Il ct dell’Italia, Roberto Mancini, ha parlato della presenza di Zaniolo per gli Europei del 2021

Il progetto di Roberto Mancini.

Dopo il brutto infortunio subito durante la gara tra la Roma e la Juventus, Nicolò Zaniolo aveva subito un bruttissimo infortunio che gli aveva causato la frattura del crociato, e dunque era stato costretto a rimanere lontano dal campo per un lungo periodo di tempo. Per tale motivo la sua presenza per gli Europei del 2020 era stata messa fortemente il dubbio, dal momento che il talento giallorosso non avrebbe fatto in tempo a recuperare in modo adeguato per accettare la convocazione dell’Italia.

VIDEO Roma, Zaniolo scalpita: flessioni e duro allenamento a ritmo di musica

Lo scoppio della pandemia del Coronavirus ha causato però l’interruzione di tutti i campionati e dunque anche la decisione, da parte della FIFA, di rinviare l’Europeo all’estate dell’anno prossimo nella speranza che possa terminare presto l’emergenza sanitaria in cui è improvvisamente piombato il mondo intero. Intanto Zaniolo ha approfittato di questa lunga pausa per recuperare totalmente dall’infortunio, e recentemente ha anche iniziato gli allenamenti individuali sul campo di gioco.

Durante un’intervista rilasciata ai microfoni di Rai 2, il ct dell’Italia Roberto Mancini, ha commentato così la possibilità di convocare il talento della Roma per gli Europei del 2021:

Nicolò (Zaniolo ndr) potrà essere un giocatore molto importante, anche lui è molto giovane, avrà un anno in più per miglioramenti importanti: la mia speranza è averli tutti e avere difficoltà nelle scelte. In un anno possono cambiare tante cose e la squadra può ancora migliorare. Magari potremo trovare giocatori nuovi, dalle serie inferiori, più giovani. Alla fine può essere una cosa utile. Venivamo da tante partite giocate bene e vinte, c’era grande entusiasmo, sarebbe stato bellissimo giocare ora. Tour de Force della Nazionale? Potrebbe essere più faticoso ma lo sarà per tutte le squadre: stiamo lavorando su situazioni diverse, magari riuscendo a convocare più giocatori e avere qualcuno da fare riposare. Chiaramente le partite si accumuleranno e per i giocatori sarà più difficile, questo è certo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy