CT Macedonia: “Pandev un signore, ha lasciato il rigore a Nestorovski… che però ha sbagliato”

Il commissario tecnico della Macedonia, Igor Angelovski, si congratula con Pandev per il gesto.

Vittoria netta della Macedonia sul Liechtenstein in quel di Vaduz: 3-0 il punteggio maturato nel quinto match del girone G di qualificazione ai prossimi Mondiali.

Il risultato sarebbe potuto essere ancora più rotondo se Ilija Nestorovski non avesse fallito dal dischetto a pochi istanti dalla conclusione della partita.

Rimane la doppietta per l’attaccante del Palermo che ha esultato mimando un volante, mantenendo la promessa fatta alla Force India una settimana fa. Complimenti e applausi per la squadra da parte del commissario tecnico, Igor Angelovski. “Abbiamo meritato di portare a casa i tre punti, perché siamo stati superiori agli avversari. Eravamo venuti qui per vincere e ci siamo riusciti: adesso non dobbiamo essere troppo euforici, perché sappiamo che ancora dobbiamo fare tanti altri punti, ma questo è un buon inizio”, ha detto il selezionatore dei macedoni, che poi è tornato sull’episodio cui si è assistito vicini alla chiusura della partita: penalty per la Macedonia e Pandev, rigorista designato, lascia calciare il rigore a Ilija Nestorovski per permettergli di siglare la sua tripletta personale. “Goran ha dimostrato di essere un signore – ha commentato Angelovski -. Voleva consentire a Nestorovski di far tripletta e portarsi il pallone a casa. L’ho accolto molto volentieri questo altruismo: spiace solo che alla fine Ilija Nestorovski abbia sbagliato, facendosi parare il penalty”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy