Sarri: “Scudetto perso in albergo a Firenze dopo Inter-Juventus. Contento ci sia Ancelotti al Napoli”

Sarri: “Scudetto perso in albergo a Firenze dopo Inter-Juventus. Contento ci sia Ancelotti al Napoli”

Le dichiarazioni dell’ex tecnico del Napoli, oggi coach del Chelsea, Maurizio Sarri

Tantissimi e diversi i temi affrontati da Maurizio Sarri nella lunga intervista concessa a Il Mattino.

(VIDEO Napoli, da Sarri ad Ancelotti: ecco cosa è davvero cambiato…)

Di seguito un estratto dell’intervento dell’ex allenatore del Napoli, oggi sulla panchina del Chelsea, in merito alla mancata vittoria dello Scudetto da parte degli azzurri la scorsa stagione sotto la sua guida, che ha visto invece trionfare per la settima volta consecutiva la Juventus di Massimiliano Allegri:

Mi capita di ripensarci. Sarebbe stato il coronamento di una storia straordinaria, di un sogno mio, della squadra e di tutta la città. Qualcuno ha fatto ironia, ma chi ha fatto sport sa che abbiamo perso lo scudetto in albergo a Firenze. Mal di pancia per Inter-Juventus? Sì. Perché quello che è successo il giorno dopo è la conseguenza di quella partita. E Ancelotti? Napoli merita di vincere lo Scudetto. Io da tifoso sono contento che sia Carlo a fare l’allenatore perché non solo ha vinto ovunque è stato, ma si è fatto voler sempre bene da tutti. Vuol dire che le qualità umane e professionali sono straordinarie“.

(Napoli, senti Sconcerti: “Gli azzurri hanno un problema. La differenza tra Sarri e Ancelotti…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy