Roma-Napoli, Ancelotti: “Gara importante per la classifica, non voglio distrazioni. Insigne? Rispondo così”

Roma-Napoli, Ancelotti: “Gara importante per la classifica, non voglio distrazioni. Insigne? Rispondo così”

Carlo Ancelotti suona la carica in vista di Roma-Napoli: “Non siamo in emergenza, faremo una bella partita”

“Vogliamo consolidare il secondo posto”, parola di Carlo Ancelotti.

Archiviate le sue settimane di sosta per la pausa dedicata alle Nazionali, il Napoli è pronto a scendere in campo all’Olimpico per affrontare la Roma: una gara delicata, che arriva a dieci giorni dall’andata con l’Arsenal per i quarti di finale di Europa League, e con i partenopei orfani di Lorenzo Insigne, out per una contrattura muscolare. Ma il tecnico azzurro non vuole cali di tensione, e in conferenza stampa, ha chiesto ai suoi uomini prudenza e determinazione.

“Viviamo con la serenità giusta, non sono in emergenza nonostante qualche acciaccato e la squalifica di Zielinski. Ha recuperato bene anche Fabian Ruiz. Faremo una bella partita, contro una squadra di cartello. Sappiamo quanto sia importante questa partita per la classifica di entrambi – ha continuato il mister -. Ci vorrà grande intensità. Distratti dall’impegno con l’Arsenal? Sarebbe da folli ragionare in questo modo, io affronto le partite di volta in volta. Una partita ben fatta aumenta l’autostima e vorrei che nessuna venisse presa sottogamba”.

“Insigne? Ha fatto un’ecografia di controllo, ha evidenziato che non ci sono lesioni particolari, si tratta di una contrattura – ha spiegato -. Il percorso dir recupero sarà breve, un paio di giorni e dovrebbe essere a posto. Vedremo se potrà giocare già a Empoli. Di certo, non è in dubbio per la gara con l’Arsenal – ha concluso Ancelotti –“.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy