Napoli-Spezia, Italiano: “Saranno arrabbiati, ma li abbiamo già battuti”. E sul mercato…

Le dichiarazioni rilasciate dal tecnico dello Spezia alla vigilia del match

spezia

Poco più di ventiquattro e sarà Napoli-Spezia.

Diversi sono stati i temi trattati da Vincenzo Italiano, intervenuto alla vigilia della sfida valida per i quarti di finale di Coppa Italia, in programma giovedì sera allo Stadio “Diego Armando Maradona”: dal momento della sua squadra, reduce dalla sconfitta maturata in campionato contro la Roma di Paulo Fonseca, ai prossimi impegni ufficiali. Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Essere approdati ai quarti di finale è motivo di orgoglio e soddisfazione, affronteremo una squadra fortissima, che in campionato, nonostante ci abbia messo in difficoltà, siamo riusciti a battere. I partenopei sono una delle formazioni più forti d’Italia, noi vogliamo onorare l’impegno e ben figurare, cercando di proporre ancora una volta il nostro calcio”, le parole del tecnico dello Spezia al sito ufficiale del club ligure.

NAPOLI E UDINESE – “Gli uomini di Gattuso vorranno riscattarsi dopo il ko in campionato, pertanto sono sicuro che li troveremo ancor più agguerriti del solito e noi dovremo cercare di dare ancora una volta il massimo, proprio come abbiamo sempre fatto. Domenica ci attende una gara importante contro l’Udinese, quindi faremo delle scelte per poter schierare in entrambe le partite delle formazioni competitive; abbiamo qualche infortunio, come quello di Nzola, ma ho fiducia nei ragazzi a mia disposizione. Il girone d’andata è stato ricco di soddisfazioni, in pochissimi pensavano che avremmo potuto ottenere certi risultati viste le tantissime difficoltà iniziali, ma ora non dobbiamo abbassare la guardia, perchè il ritorno sarà ricco di insidie e dobbiamo continuare a crescere”.

MERCATO – “Abbiamo una rosa molto ampia e quando si lavora con così tanti uomini, il rischio è anche quello di non poter avere l’intensità che si vorrebbe nel corso degli allenamenti; ho fiducia in questi ragazzi, qualcuno arriverà e altri partiranno, ma dobbiamo essere orgogliosi di quanto fatto fino ad oggi e convinti nell’ottenere l’obiettivo che ci siamo prefissati ad inizio stagione”, ha concluso Italiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy