Napoli-Sassuolo, Ancelotti: “La Coppa Italia può essere nostra. Allan? Nessuna offerta dalla Francia…”

Napoli-Sassuolo, Ancelotti: “La Coppa Italia può essere nostra. Allan? Nessuna offerta dalla Francia…”

Il tecnico degli azzurri ha parlato al termine della sfida contro i neroverdi

Il Napoli conquista il passaggio ai quarti di finale.

Gli azzurri hanno ospitato il Sassuolo tra le mura dello stadio San Paolo, in quello che è stato il match valido per gli ottavi di Coppa Italia: i padroni di casa si sono difesi alla perfezione dagli attacchi dei neroverdi, riuscendo a trionfare grazie alle reti di Arkadiusz Milik e Fabian Ruiz e guadagnandosi la possibilità di affrontare il Milan.

Al termine della gara il tecnico dei partenopei, Carlo Ancelotti, è intervenuto in conferenza stampa, rilasciando le seguenti dichiarazioni: “La prossima con il Milan sarà complicata, ma la Coppa Italia con altre quattro buone partite può essere nostra. Andare a San Siro? Giocheremo contro i rossoneri due gare in tre giorni tra coppa e campionato, ma sarà comunque sempre un’emozione speciale. Oggi l’abbiamo interpretata bene, di solito non si sa mai come si interpreta una gara dopo la sosta. Insigne? Oggi ha fatto un’ottima partita, il gol è un dettaglio. Oggi l’ho fatto giocare più a sinistra che accentrato. Ha lavorato bene per la squadra, ha combinato bene coi compagni. Il gol gli mancherà quando la squadra non riuscirà a farlo“.

In seguito sul ricorso presentato dal club per ridurre la squalifica di due giornate decisa dal giudice sportivo per Kalidou Koulibaly: “Non so se gli sarà tolta la squalifica. Il problema è stato sollevato, gli organi competenti se ne stanno occupando. Speriamo ci sia maggiore chiarezza e responsabilità. Adesso sembra un dramma un’interruzione temporanea di una partita. Non lo è, accade anche con la pioggia. Quello sarebbe un segnale forte. Io parlo di interruzione temporanea e farebbe riflettere un po’ di più, non confondiamola con una sospensione perché lì è un altro discorso“.

Sull’obiettivo scudetto: “Per la rosa che abbiamo dobbiamo giocarcela con tutti alla pari. In Coppa Italia ed Europa League partiamo alla pari, mentre in campionato siamo nove punti indietro. Ma è chiaro che non si molla, lotteremo fino alla fine, come sempre“.

Infine un commento sul possibile trasferimento al PSG di Allan, che oggi è sceso in campo soltanto per il secondo tempo: “Dalla Francia non è arrivato nulla. Allan è un nostro giocatore. Non abbiamo tanto da parlare col presidente, grosse operazioni non ce ne sono. Speriamo che il mercato finisca quanto prima così ci si concentra sul campo. La rosa è completa. Allan è un giocatore importantissimo e contiamo su di lui anche per il girone di ritorno“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy