Napoli, Pasqual: “Gattuso paga i tanti infortuni, la squadra è con lui. Insigne? Vi dico la mia”

Le parole dell’ex calciatore di Empoli e Fiorentina

Napoli

Le parole dell’ex calciatore, oggi opinionista “Rai Sport”, Manuel Pasqual.

Napoli

Dopo la semifinale di ritorno, AtalantaNapoli, che ha premiato la compagine orobica dopo il 3-1 contro la squadra partenopea, l’ex esterno sinistro della FiorentinaManuel Pasqual, ha detto la sua sulla formazione allenata dal coach Rino Gattuso, intervistato ai microfoni di “TMW Radio”, durante il format “Maracanà”. Di seguito le dichiarazioni dell’opinionista.

VIDEO Atalanta-Napoli, Dea in finale di Coppa Italia: Zapata gol e doppio Pessina per Gasperini, a Gattuso non basta Lozano. Le immagini

“Che Napoli ho visto? Una squadra che è con l’allenatore. Con un’Atalanta così in forma rischi di prenderne 6-7 e invece la squadra ha dato il massimo. Non voglio trovare alibi per Gattuso e la squadra, ma quando ti presenti a inizio campionato con Mertens e Osimhen e poi non ce li hai per tre mesi è normale che fatichi. In difesa poi sono mancati Manolas e Koulibaly. Dispiace, perché Gattuso ha dato una certa forma a questo Napoli, aveva avuto numeri importanti, poi per infortuni e altro ha perso terreno. La squadra però, ripeto, è con il mister. Una squadra che non lo vuole, perde e scarica la colpa sull’allenatore. Insigne? E’ un ottimo giocatore, deve essere messo nelle condizioni di poter far bene, ma anche lui deve mettersi in quelle condizioni. E’ da qualche partita che non lo vedo fare la differenza. Lo vedo fare la differenza in Nazionale e non al Napoli, è strano”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy