Napoli-Milan, Ancelotti: “Una serata fantastica. Gattuso? Con lui ho un qualcosa di molto particolare…”

Napoli-Milan, Ancelotti: “Una serata fantastica. Gattuso? Con lui ho un qualcosa di molto particolare…”

Le parole del tecnico degli azzurri, al termine del match contro i rossoneri, vinto con il risultato di 3 a 2

Carlo Ancelotti vince la sfida contro il suo passato.

Nel match d’esordio al San Paolo, il tecnico del Napoli è riuscito nell’impresa di battere il Milan, rimontando le due reti segnate da Giacomo Bonaventura e Davide Calabria. Premiatissime le sue scelte, vista la grandissima prestazione di Piotr Zielinski (che a messo a segno una doppietta) e la rete finale di Dries Mertens, subentrato al 63′ al posto di un Marek Hamsik poco brillante. Al termine del match, l’ex allenatore dei rossoneri ha commentato la prestazione dei suoi uomini, nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni di DAZN: “E’ stata una serata fantastica. Sono fortunato a non aver pagato il biglietto di questa partita meravigliosa. Sia da parte del Milan che ha fatto bene nella prima parte, sia da parte nostra che nella seconda parte siamo venuti fuori con veemenza, voglia di non mollare e di crederci fino alla fine. Il 2-0 era immeritato perché il Milan non aveva dato segnali di grande pericolosità. La spinta del nostro pubblico è stata straordinaria, è stata una serata di grandi emozioni“.

Fondamentale è stato anche il cambio di modulo attuato nel corso della sfida, visto che gli azzurri sono partiti con un 4-3-3 che è poi diventato un 4-4-2: “Questa squadra conosce bene questo sistema. Oggi abbiamo sofferto la mancata pressione su Biglia all’inizio. Il nostro gioco d’attacco era già abbastanza efficace. Mertens? Non è un trequartista tipico, ma un giocatore molto abile in combinazione sia con Insigne che con Milik in centro. Gli avevo detto di stare largo sulla sinistra perché tenevo Lorenzo esterno per sfruttare spazio sulle fasce. Hamsik? Ha fatto molto bene. Migliorerà nel momento in cui organizzeremo un gioco più largo e verticale, credo che in quel modo le sue qualità salteranno fuori ancora di più. Sono molto contento di quello che sta facendo“.

Infine, un commento su Rino Gattuso, che questa sera ha affrontato per la prima volta da avversario: “Ho un ricordo buono di tutti i giocatori che ho allenato, ma con Gattuso ho un qualcosa di molto particolare…“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy