Napoli, la resa dei conti: confronto serrato tra De Laurentiis e squadra a Castel Volturno. Tutti i dettagli…

Napoli, la resa dei conti: confronto serrato tra De Laurentiis e squadra a Castel Volturno. Tutti i dettagli…

Dopo le aspre frizioni tra squadra e proprietà, tra ritiri indigesti e multe salate, è l’ora del confronto in casa Napoli: De Laurentiis ha incontrato i calciatori a Castel Volturno…

Scocca l’ora della resa dei conti in casa Napoli.  

Il prezioso pari conquistato in Champions League ad Anfield Road contro il Liverpool ha leggermente affievolito il clima di tensione tra squadra e proprietà. Tuttavia, l’atmosfera è tutt’altro che idilliaca a Castel Volturno dopo l’ammutinamento dei calciatori seguito al match di Salisburgo con il rifiuto di ottemperare al provvedimento di ritiro disposto dalla società. Presa di posizione che ha scatenato l’ira di Aurelio De Laurentiis che ha fatto ricorso al Collegio arbitrale (articolo 11 comma 3 dell’accordo collettivo) decidendo di comminare multe salate ai suoi giocatori. La palese conflittualità in seno alle due componenti centrali del club ha finito inevitabilmente per condizionare anche il rendimento della squadra sul rettangolo verde. Ragion per cui, si è svolto questo pomeriggio un serrato confronto tra il patron partenopeo ed i calciatori di Carlo Ancelotti per cercare un punto di convergenza e chiarire i rispettivi punti di vista. Al fine di ritrovare coesione e serenità, voltando pagina in vista di un impegnativo prosieguo di stagione.  Secondo quanto riportato dall’edizione online del Corriere dello Sport, l’incontro svoltosi alla presenza del tecnico e del direttore sportivo, Cristiano Giuntoli, avrebbe avuto toni fermi ma costruttivi. De Laurentiis ha celebrato la prestazione di livello fornita dal Napoli contro il Liverpool, elogiando i suoi calciatori e indicando la via e gli obiettivi da perseguire da qui in futuro. Sui temi oggetto del dissidio, la proprietà avrebbe mantenuto una certa risolutezza pur aprendo al confronto con alcuni dei senatori della squadra. De Laurentiis avrebbe optato proprio per una serie di colloqui individuali con gli elementi più rappresentativi dello spogliatoio, al fine di verificare la sussistenza di margini utili a trovare una soluzione comune che accontenti tutti. Toni e atteggiamento delle parti in causa sono apparsi interlocutori ma al contempo propositivi. L’intransigenza iniziale sembra essere stata superata, c’è voglia di giungere ad un accordo ma la strada sembra ancora lunga.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy