Napoli, De Magistris: “Contro la Juve subito un torto continuo. Una vergogna, ma non molleremo”

Le parole del primo cittadino della città campana, Luigi De Magistris, all’indomani della sfida di andata di Coppa Italia persa contro la Juventus.

Brucia la sconfitta del Napoli subita allo ‘Juventus Stadium’ contro la squadra bianconera allenata da Massimiliano Allegri nella semifinale di andata di Coppa Italia.

Hamsik e compagni nella sfida di ieri sera hanno rivissuto l’incubo del ‘Bernabeu’. I partenopei, infatti, così come accaduto a Madrid, sono stati affondati da tre colpi juventini dopo esser passati in vantaggio grazie ad un gol dello spagnolo Callejon. All’indomani del match non mancano però le recriminazioni da parte della società azzurra, e in particolare del primo cittadino napoletano De Magistris che attraverso una nota diffusa dal proprio ufficio stampa ha criticato apertamente la condotta arbitrale di Valeri, giudicata insufficiente e di parte: “Oggi parlo da tifoso. Come uno dei milioni di napoletani innamorato della maglia azzurra. Ieri a Torino abbiamo subito un torto continuo, senza fine, una gara costellata e condizionata da ripetuti errori arbitrali ed il tutto condito da cori vergognosi contro la città. Oggi sono solo uno dei tifosi incazzati perché al danno di rigori dati e non dati si è aggiunta la beffa di opinionisti che sono riusciti a vedere un’altra partita raccontando una storia che non esiste. Una vergogna nella vergogna, ma non bisogna mollare – ha dichiarato De Magistris -. Per noi napoletani è sempre tutto più difficile. Ci attendono due sfide importanti, Roma e Real. Forza ragazzi!!Dobbiamo essere più forti di loro e di chi insulta, di chi dirige male e racconta peggio. Difendiamo la Città e andiamo a vincere ! ! Forza Napoli !!!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy