Miccoli: “Mertens mi somiglia. Belotti? Il Gallo ha stupito più di tutti”

Le dichiarazioni dell’ex capitano del Palermo, Fabrizio Miccoli.

“Sono venuto per vedere i tanti ragazzi che sono protagonisti di questa competizione”.

Lo ha detto Fabrizio Miccoli, intervistato ai microfoni di ‘TuttoMercatoWeb’ nel corso del Torneo di Viareggio. Fra i temi trattati dall’ex capitano del Palermo, oggi collaboratore del suo storico agente Francesco Caliandro, anche la lotta scudetto in Serie A. Ma non solo.

“La Juventus è protagonista ormai da tempo. Se vinci lo scudetto per tanti anni il merito va in gran parte alla società che ha messo su una grande struttura. Quale avversario da evitare ai quarti di Champions League? Ormai ci sono tutte squadre che se la possono giocare fino alla fine – ha dichiarato Miccoli -. Il sorteggio sarà difficile a prescindere. Il Leicester potrebbe essere la migliore da pescare. L’attacco della Juventus è sicuramente il più forte del campionato”.

ELOGI – “Se c’è in giro un nuovo Miccoli? Non mi piace fare paragoni, ma per come gioca Mertens può essere uno che mi somiglia. L’Italia a posto con l’attacco Immobile-Belotti? Adesso sono i più forti, hanno dimostrato il loro talento, soprattutto Belotti ha stupito più di tutti. Quale allenatore mi sta piacendo più? Secondo me Sarri e Spalletti sono due fenomeni, per vari motivi. A tratti vedere il Napoli penso sia la cosa più bella”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy