Monza, Carlos Augusto: “Ho detto no a Inter e Roma, questo è il progetto giusto. Secondo posto? Rispondo così”

Le rivelazioni terzino ex Corinthians

Monza

Dal Brasile alla Serie A passando però per gradi e per la tappa intermedia della Serie B italiana.

Monza

Fra i giocatori più interessanti presenti all’interno della rosa dell’ambizioso Monza di Silvio BerlusconiAdriano Galliani e Cristian Brocchi c’è sicuramente il terzino brasiliano Carlos Augusto. In passato l’ex Corinthians  era stato cercato da squadre importanti come Roma e Inter, decidendo però di approdare al Monza, in Serie B E infatti quest’anno Carlos Augusto è stato indubbiamente uno degli elementi  inamovibili dell’undici di Brocchi, con 23 presenze a cui si sono aggiunti 3 gol e 2 assist. Un bottino di tutto rispetto per un classe ’99 alla primissima esperienza in Italia. Carlos Augusto ha motivato la sua scelta in un’intervista rilasciata alla “Gazzetta dello Sport”, queste le sue dichiarazioni.

IL SI AL MONZA – “Perché ho pensato fosse il meglio per me, per il progetto e per l’importanza del club. Lo penso ancora: il Monza è stata la scelta giusta, il progetto è grandioso e spero di farne parte a lungo”. 

RENDIMENTO E VOLTATA FINALE – “La continuità di risultati non la puoi allenare, sappiamo che ultimamente ci è mancata un po’ e stiamo facendo di tutto per migliorare e per vincere più partite possibile. Sappiamo che ne mancano otto, otto finali in cui dobbiamo dimostrare di essere una squadra forte, una squadra da Serie A”.

LOTTA AL SECONDO POSTO – “Tutte le squadre in lotta con noi sono temibili. Se devo fare un nome, per la storia che conosco, il Lecce è fortissimo e ora sta anche molto bene. Ma dico anche che non siamo inferiori e possiamo dimostrare che siamo più forti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy