Torino-Milan, Cutrone: “Non dobbiamo smettere di crederci, daremo il massimo”

Torino-Milan, Cutrone: “Non dobbiamo smettere di crederci, daremo il massimo”

Le parole del centravanti dei rossoneri in merito alla sconfitta subita contro i granata

Il Torino batte il Milan.

In occasione del posticipo serale della trentaquattresima giornata di Serie Agranata hanno ospitato i rossoneri tra le mira dello stadio Grande Torino, sfida delicatissima per le sorti del campionato: i padroni di casa erano infatti alla ricerca di una vittoria fondamentale per continuare a sognare un posto in Europa, mentre gli ospiti avevano bisogno di una vittoria per sorpassare la Roma e riconquistare il quarto posto in classifica utili ad ottenere la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. A trionfare sono stati gli uomini di Walter Mazzarri, che hanno trionfato per 2 a 0 grazie al calcio di rigore trasformato da Andrea Belotti e il gol di Alejandro Berenguer, portandosi al quinto posto al pari proprio del Milan e dell’Atalanta.

Al termine del match il centravanti dei rossoneri, Patrick Cutrone, ha espresso ai microfoni di Sky Sport tutta la sua amarezza per la sconfitta subita: “Stiamo andando male, gli episodi sono a nostro sfavore ma non dobbiamo smettere di crederci. Le parole di Gattuso? Purtroppo è quello che si è visto in queste partite, non dobbiamo smettere di crederci perché sarebbe inutile. Dobbiamo dare il massimo in queste partite che rimangono, se non mettiamo impegno e grinta non possiamo affrontare le partite nel migliore dei modi: dobbiamo dare tutti qualcosa di più. Dopo il primo gol abbiamo provato a reagire, ma dopo aver subito il secondo gol la squadra si è un po’ spenta, non ce l’aspettavamo. Nel primo tempo abbiamo giocato bene, dopo i due gol siamo calati“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy