Spezia-Milan, Romagnoli: “Ci prendiamo le responsabilità per questa partita. Dobbiamo azzerare e ripartire”

le dichiarazioni del capitano rossonero

serie a

Il Milan subisce una brutta frenata d’arresto perdendo fuoricasa contro lo Spezia.

Serie A, Spezia-Milan 2-0: i liguri regolano i rossoneri grazie alle reti di Maggiore e Bastoni. La classifica aggiornata

I rossoneri non sfruttano l’opportunità per prendere ulteriore vantaggio sulla Juventus terza. Al termine della partita il capitano del Milan, Alessio Romagnoli, ha rilasciato delle dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport.

Il difensore dei diavoli è duro con la sua squadra, ammette che bisognerà al più presto lasciarsi questo passo falso alle spalle: Abbiamo sbagliato la partita, è stata colpa nostra e ci prendiamo le responsabilità. Adesso dobbiamo ripartire subito dalla gara di giovedì. Problema di approccio? Non credo sia stato così, è capitata una giornata storta. Non doveva capitare perché per noi era fondamentale vincere, ora dobbiamo riprendere subito a lavorare per le prossime gare da domani”.

Le prossime settimane saranno complicate con le partite che torneranno a essere ogni quattro giorni, ma Romagnoli si sente pronto: “Siamo abituati a giocare ogni 3-4 giorni, anzi il fatto che ci sia l’Europa ci permette di pensare subito alla prossima partita e di dimenticare questa sconfitta. Poi il nostro obiettivo è arrivare in Champions League. Non credo sia un problema fisico, abbiamo sbagliato partita e non siamo stati concentrati. Non penso che per noi sarà un problema giocare in Europa. Il derby è importantissimo per noi, ma vale sempre tre punti. Ora giovedì abbiamo una partita tostissima e poi da venerdì penseremo al derby”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy