Spal-Milan, Gattuso: “Champions? Dobbiamo crederci, se non arriverà non sarà un fallimento”

Spal-Milan, Gattuso: “Champions? Dobbiamo crederci, se non arriverà non sarà un fallimento”

Le parole del tecnico rossonero alla vigilia della sfida di campionato contro la compagine ferrarese

Rino Gattuso concentrato al massimo sull’ultimo impegno di campionato del suo Milan che affronterà la Spal in trasferta.

Il tecnico rossonero crede ancora alla possibilità di centrare un posto nella prossima Champions League, sebbene la situazione in cui si ritrova il Milan non sia delle più semplici. I rossoneri devono vincere a Ferrara e sperare che l’Inter non riesca a superare l’Empoli a “San Siro”. Le parole in conferenza stampa dell’allenatore calabrese alla vigilia dell’ultima giornata di campionato.

“Non è assolutamente una stagione negativa e il merito non è mio ma dei ragazzi. Questa squadra è sempre uscita a tirarsi fuori dalle difficoltà. Tanti giocatori sono migliorati. Il mio fastidio più grande è che con questi punti e con una partita ancora da giocare, sembra tutto scontato. Vorrei chiarire che la società non mi ha mai chiesto di andare in Champions, ma semplicemente di provarci. Mai avuto questo obbligo. Ecco, ora siamo all’ultima giornata e siamo ancora in tempo per provarci no? Ribadisco che il quinto posto non sarebbe un fallimento, perché abbiamo più punti della passata stagione e siamo davanti a squadre che sulla carta erano più quotate di noi. Futuro? È difficile spiegare cosa significa allenare in un club del genere. Farò di tutto per starci il più lungo possibile, allenare il Milan è un sogno che spero possa continuare. I dirigenti? In settimana ho visto la stessa partecipazione e gli stessi sorrisi di sempre, per quanto mi riguarda non è cambiato nulla. I tifosi devono sapere che c’è una società molto forte e devono aspettarsi il meglio. Possono stare tranquilli, questo è un club di persone che sanno dove andare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy