Milan, Scaroni sul nuovo stadio: “La nostra un’idea innovativa, il piano per costruire l’impianto più bello. Tifosi? Mi piacerebbe ci fosse più entusiasmo”

Il presidente del club rossonero si è espresso sul progetto concernente la costruzione del nuovo impianto in comproprietà con l’inter

Milan

Il Milan sta attraversando un periodo davvero negativo che rischia di complicarsi ulteriormente in vista della sfida in casa della Juventus.

Il club rossonero è reduce da sei sconfitte in undici gare di campionato e rialzarsi non sarà di certo una cosa semplice, ma nel frattempo nella sede di Via Aldo Rossi si pensa anche alla costruzione del nuovo stadio. Il presidente Paolo Scaroni, nel corso dell’evento “Sport e Business Summit” nella sede del Sole 24 Ore, si è proprio soffermato sul progetto che vede coinvolto anche l’Inter di Zhang.

“Il consiglio Comunale ha chiarito due punti che secondo me sono fondamentali. Il primo è che la ristrutturazione di San Siro per fare uno stadio moderno non è possibile con due squadre che giocano lì ogni 3 o 4 giorni. La ristrutturazione di San Siro è stata, perciò, un po’ accantonata. La seconda cosa, invece, è che ci vuole un nuovo stadio a San Siro, ovvero l’idea che Milan e Inter perseguono da molti mesi. Alla fine è la Giunta che prenderà una decisione, tutto questo però è stato fatto utilizzando la legge sugli stadi con l’obiettivo di riportare in Italia gli stadi moderni. La realizzazione di uno stadio porta dei benefici economici, il nostro investimento sarà di oltre 600 milioni di euro, e così avremo i nostri ricavi. Il punto fondamentale è l’urgenza, vogliamo partire subito per fare un nuovo stadio insieme all’Inter. Mi auguro che da questo punto di vista ci sia una comprensione delle nostre esigenze economiche da parte del Comune, ma con il sindaco Sala il dialogo è cordiale. Milano ha dimostrato nei fatti di essere una città che recepisce il nuovo, sa cambiare e sa fare cose belle. Milano oggi è ben diversa dalla città di 15 anni fa ed è migliore. Sulla rigenerazione del quartiere di San Siro è giusto che il comune faccia seguire la cosa da esperti, ed è giusta far seguire bene i processi del progetto. Mi aspetterei solo più entusiasmo, avere lo stadio più bello del mondo dovrebbe piacere a tutti, mi aspetterei maggiore entusiasmo ma credo che arriverà”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy